Mercedes S63 AMG Coupé 2014: scheda tecnica e prestazioni [FOTO]

Mercedes S63 AMG Coupé 2014: scheda tecnica e prestazioni [FOTO]

La casa della Stella ha svelato la sua nuova creazione, la Mercedes S63 AMG Coupé 2014

da in Auto 2014, Auto nuove, Auto sportive, Coupè, Mercedes, Mercedes AMG, Mercedes Classe S, Salone auto, Salone di New York 2016
Ultimo aggiornamento:

    La casa della Stella ha svelato la sua nuova creazione, la Mercedes S63 AMG Coupé , al Salone di New York 2014. Sportività ed eleganza si fondono con classe, Classe S per la precisione. Il reparto AMG ha messo le proprie mani sulla versione Coupé dell’ammiraglia tedesca, senza però trasformarla in qualcosa di completamente fuori luogo per una vettura di rappresentanza e di lusso. Non troviamo appendici aerodinamiche estreme, prese d’aria gigantesche o altri dettagli che stanno bene su auto più giovanili, ma che non c’entrerebbero nulla con una Classe S. Questo significa che, pur trattandosi di una AMG, la nuova S63 non è troppo vistosa: il paraurti anteriori, comunque specifico di questo allestimento, ha una gestione delle prese d’aria differente, ma resta comunque sobrio ed elegante. Lo stesso discorso vale anche per le fiancate, dove l’unico particolare che salta all’occhio sono i grossi cerchi in lega, disponibili con diversi disegni e colori.

    Nuova Mercedes Classe S 2014

    Sull’esemplare delle foto ufficiali i cerchi, forgiati, sono con finitura nera e con il logo della AMG impresso su di una razza. Questi grossi cerchi da 20 pollici sono calzati su pneumatici misura 255/40 R20 all’anteriore e 285/35 R20 al posteriore. Di serie, però, i cerchi sono da 19 pollici. Diversa è anche la mascherina, che è percorsa per tutta la sua larghezza da due listelli orizzontali con finitura in argento opaco e nero lucido. Guardandola da dietro, se l’occhio non cade sulle scritte “S63″ o “AMG”, la possiamo comunque riconoscere per la fascia paraurti specifica, che include un diffusore in nero lucido inferiore e quattro terminali di scarico trapezoidali, due per lato. Non mancano, infine, le tipiche scritte “V8 Biturbo” sui parafanghi anteriori.

    Apriamo lo sportello e ci accorgiamo che anche dentro i ritocchi sono stati minimi, ma comunque d’effetto. Chi siede davanti si può accomodare su delle ampie poltrone in pelle traforata con cuciture a rombi, ben profilate per trattenere al meglio nella guida sportiva. La strumentazione è stata rimpiazzata da due ampi schermi, proprio come sulle versioni tradizionali. Un occhio attento noterà dalle immagini alcuni dettagli sportivi: cielo rivestito in Alcantara nera, volante sportivo con logo AMG, pedaliera in alluminio spazzolato e modanature decorative in fibra di carbonio. Tranquilli, però, se questa finitura non fa per voi ci saranno anche delle varianti più tradizionali, come il nero lucido o il legno.

    Come per tutte le recenti vetture uscite dal reparto sportivo AMG, anche la S63 sarà proposta nella versione speciale “Edition 1″, disponibile per tutto il primo anno dal lancio. Si contraddistinguerà per i fanali anteriori a LED con cristalli Swarovski, sedili sportivi firmati AMG rivestiti in pelle Nappa, tappetini in moquette dedicati, soglie d’accesso illuminate con logo AMG ed altro ancora.

    Scheda tecnica

    Mercedes S63 AMG Coupe 2014 motore

    Il cuore e l’anima della Mercedes S63 AMG Coupé è il generoso otto cilindri a V da 5.5 litri con doppia sovralimentazione. L’unità è in grado di sviluppare ben 585 cavalli di potenza massima a 5.500 giri al minuto, equivalenti a 430 kW, uniti ad una coppia massima di 900 Nm, costante tra i 2.250 ed i 3.750 giri al minuto. Rispetto alla vecchia CL 63 AMG si conferma più potente di 40 cavalli e 100 Nm. Ma al di là dei muscoli che ha sviluppato grazie ai trattamenti firmati AMG, la S63 Coupé è anche più leggera di 65 kg rispetto alla precedente CL AMG. Il peso a secco è, infatti, pari a 1.995 kg. Il consumo dichiarato dalla casa è di 10,1 litri per 100 km per la versione a trazione posteriore e di 10,3 litri/100 km per l’integrale, mentre le emissioni di CO2 sono rispettivamente pari a 237 e 242 g/km.

    Il modello a trazione posteriore raggiunge i 100 km/h da fermo in 4,3 secondi, mentre la variante 4×4 con trazione integrale 4Matic riesce a staccare un tempo di soli 3,9 secondi. Per entrambe la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h. Come sempre il cambio è il sette marce automatico sequenziale AMG Speedshift MCT, che può essere settato su tre modalità di guida: C (Controlled Efficiency), S (Sport) e M (Manuale).

    Ci saranno le solite sospensioni ad aria AIRMATIC, ma come per le versioni normali della Classe S Coupé, il vero pezzo forte è il Magic Body Control. Se non sapete di cosa si tratta ve lo diciamo noi: in curva, per vincere la forza centrifuga, l’auto si piega all’interno, proprio come farebbe un motociclista. Questa funzione è attiva tra i 30 ed i 180 km/h, con un angolo di curvatura massimo pari a 2,5 gradi.

    Come abbiamo già detto all’inizio, la prima mondiale della Mercedes S63 AMG Coupé è avvenuta al Salone dell’auto di New York 2014, con prime consegne a partire dal mese di settembre.

    816

    Salone di New York 2014, tutte le auto e le novità esposte
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2014Auto nuoveAuto sportiveCoupèMercedesMercedes AMGMercedes Classe SSalone autoSalone di New York 2016
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI