Motor Show Bologna 2016

Migliori supercar: la nostra classifica [FOTO]

Migliori supercar: la nostra classifica [FOTO]

    supercar 2012

    Nonostante il periodo di profonda crisi del mercato automobilistico, i costruttori non hanno rinunciato a lanciare sul mercato numerose vetture di fascia alta, supercar in particolare. Visto che oramai quest’anno è agli sgoccioli, abbiamo pensato di stilare una classifica delle migliori supercar, valutando tutte le nuove proposte che sono state mostrate nel corso di questi mesi. I nomi delle auto che troverete nell’articolo probabilmente in alcuni casi saranno scontati (se avete pensato a Ferrari o Lamborghini ci avete azzeccato), ma non mancherà qualche sorpresa. A questo punto non ci resta che lasciar perdere gli indugi ed andare subito a scoprire le cinque migliori supercar secondo Alla Guida.

    Al quinto posto della classifica delle migliori supercar si colloca l’Audi R8 2013. A dispetto del nome, la sportiva dei Quattro Anelli è stata lanciata sul mercato quest’anno e si propone sostanzialmente come un semplice restyling del modello nato nel 2007 ed è per questa ragione che si piazza “solo” all’ultimo posto della classifica. Esteticamente la possiamo distinguere dal vecchio modello per l’introduzione di alcuni nuovi dettagli, come i rinnovati gruppi ottici anteriori o gli indicatori di direzione dinamici al posteriore. Le vere novità vanno ricercate sotto la carrozzeria: nelle versioni con il nuov cambio Audi S tronic a sette rapporti lo sprint da 0 a 100 km/h è migliorato di 0,3 secondi, mentre i consumi sono diminuiti di 0,9 litri ogni 100 km (-22 grammi di CO2 al km). Tre i motori: l’otti cilindri della Audi R8 2013 V8 da 430 CV (316 kW) e 430 Nm di coppia; il dieci cilindri della Audi R8 2013 V10 con S tronic da 525 CV (386 kW) e 530 Nm di coppia massima ed il V10 della Audi R8 2013 V10 plus, che con i suoi 550 CV (404 kW) di potenza e 540 Nm di coppia accelera da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi e raggiunge la velocità massima di 317 km/h. Disponibile sia Coupé che Spyder, la nuova supercar tedesca ha un listino prezzi che parte da 116.900 euro.

    Per il quarto posto della classifica restiamo sempre all’interno del gruppo Volkswagen, ma cambiamo marchio: passiamo da Audi a Lamborghini. Anche se si tratta pure in questo caso di un semplice restyling, la Lamborghini Gallardo 2013 merita un gradino più alto per via delle maggiori novità introdotte a livello estetico, che ne ringiovaniscono l’aspetto e la rendono ancora più aggressiva di prima. I designer di Sant’Agata Bolognese si sono ispirati alle forme della sorella maggiore Aventador per ristilizzare i nuovi paraurti e dettagli della Lambo. Il frontale si fa più accattivante grazie alla nuova fascia paraurti con grosse prese d’aria dai contorni squadrati. Nuovo anche il paraurti posteriore, caratterizzato da un ampio estrattore e quattro terminali di scarico a sezione circolare. Sotto al cofano troviamo sempre il solito 5.2 litri V10 da 550 e 570 CV (a seconda delle versioni), che spingerà sia la Gallardo Coupé che quella Spyder.

    Ed eccoci arrivati al podio. Cominciamo con il gradino più basso, il terzo, occupato dall’appariscente Mercedes-Benz SLS AMG Black Series. Svelata in occasione del Salone di Parigi 2012, questa variante della supecar della Mercedes si propone come la più estrema SLS mai prodotta in serie.

    Il motore montato sotto al cofano è sempre il solito V8 da 6.2 litri in grado di erogare una potenza massima di 631 cavalli ad 8.000 giri al minuto ed una coppia di 634 Nm. Con questi numeri non è difficile immaginare quanto possa essere veloce la Mercedes-Benz SLS AMG Black Series: le prestazioni dichiarate prevedono uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 3,6 secondi ed una velocità massima di 315 km/h. Oltre alla velocità pura, però rientra l’aspetto estetico. Questa versione, sicuramente molto meno elegante e sobria della SLS AMG normale, riesce ad essere molto più aggressiva, introducendo sulla vettura di serie gli elementi estetici della variante da competizione (la GT3). Il design prevede un nuovo body kit con numerosi elementi in fibra di carbonio che, sulla vettura delle immagini ufficiali, risaltano ancora meglio grazie al colore chiaro della carrozzeria.

    Non sarà certo rivoluzionaria nelle sue forme, ma è semplicemente bellissima. Stiamo ovviamente parlando della Aston Martin Vanquish 2012, l’ultima nata della casa inglese, che incarna tutti gli stilemi delle più recenti vetture Aston Martin, senza proporre particolari innovazioni. Detto questo l’estetica è forse uno dei punti di maggiore pregio: elegante, pulita, inconfondibilmente britannica. Non sarà la più estrema delle supercar, ma la Vanquish riesce ad appagare ugualmente la sete di prestazioni grazie ai suoi 574 cavalli, espressi da un 6.0 litri V12. Per la trasmissione è stato scelto il solito cambio automatico a 6 marce Touchtronic 2 con paddle al volante. In base alle dichiarazioni rilasciate dalla Aston Martin, la nuova Vanquish scatta da 0 a 100 km/h in appena 4,1 secondi, raggiungendo una velocità massima di 294 km/h.

    Non per essere campanilisti, ma in cima alla nostra classifica si piazza un’italiana: la Ferrari F12 Berlinetta. Al di là del suo stile sportivo ed elegante allo stesso tempo, che non ci soffermiamo più di tanto a sottolineare (le immagini parlano da sole), vogliamo porre l’accento sulle caratteristiche che secondo noi la rendono la migliore supercar. Sotto al cofano della Ferrari F12 Berlinetta c’è un 6.3 litri dodici cilindri a V capace di 740 cavalli di potenza massima (potenza specifica di 118 CV/litro) e 690 Nm di coppia motrice. Con una simile potenza, la F12 vanta prestazioni elevatissime: parliamo di una velocità massima di 340 km/h ed un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,1 secondi e da 0 a 200 km/h in 8,5 secondi. La supercar di Maranello fa fermare l’ago della bilancia a quota 1.525 chili, che si traduce in un rapporto peso potenza di 2,1 kg/CV. La potenza è scaricata a terra tramite le ruote posteriori attraverso una trasmissione con cambio a doppia frizione a sette rapporti. Proposta ad un prezzo di 274.400 euro, l’ultima nata del Cavallino è secondo noi la migliore tra le supercar.

    1125

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI