Motor Show Bologna 2016

Nuova Fiat 127 Abarth, render in chiave sportiva [FOTO e VIDEO]

Nuova Fiat 127 Abarth, render in chiave sportiva [FOTO e VIDEO]

La nuova Fiat 127 di David Obendofer torna a far parlare di sé

    Render Fiat 127 Abarth

    I render di David Obendorfer fanno sognare tanti appassionati, perchè sono capaci di dare nuova vita a miti del passato, in una veste incredibilmente moderna ed attuale. I più giovani ne restano incuriositi, quelli con qualche annetto in più vengono immediatamente sbalzati indietro di decine di anni. Se vi è scesa una lacrimuccia a vedere la nuova Fiat 127 del 21esimo secolo, non dovete assolutamente perdervi la sua versione tutto pepe, la nuova Fiat 127 Abarth del 2014. Esteticamente trae spunto dalla versione tradizionale, che già di suo sa attirare molto gli sguardi su di sé. La variante dello Scorpione, però, aggiunge un tocco di grinta, un accento di sportività che non guasta di certo e che, anzi, le dona un aspetto ancora più accattivante.

    La carrozzeria è segnata all’altezza delle maniglie esterne da una sottile righina rossa, che si sposa alla perfezione con i nuovi gruppi ottici anteriori con fondo nero. La carrozzeria è, adesso, tutta in tinta, anche nella parte inferiore, e questo dettaglio non fa che sottolineare maggiormente il nuovo paraurti anteriore, con prese d’aria maggiorate. Molto belli anche i cerchi in lega bruniti con gomme dalla spalla ribassata. Il tutto si completa di terminali di scarico posteriori a sezione trapezoidale con finitura cromata e di vetri oscurati.

    Andando a rileggere la storia della Fiat 127, il modello originale, ci ricordiamo che, in realtà, una versione Abarth non è mai stata realizzata ufficialmente. La più cattiva di tutte era la Fiat 127 Sport del 1978, una variante più performante e vistosa dell’utilitaria da famiglia tanto amata dagli italiani.

    Era una prassi che andava molto di moda a quel tempo e con gli anni non si è perso il vizio: basti pensare alle odierne Golf GTI o Alfa Romeo Quadrifoglio Verde.

    Al giorno d’oggi avrebbe probabilmente un grande successo, magari alimentata con il 1.4 turbo benzina Multiair da 160/170 cavalli di potenza massima. L’Abarth 500 docet, in questo senso.

    C’è anche un altro render della Fiat 127, in questo caso molto meno fedele all’originale, ma che vi consigliamo comunque di guardare!

    429

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI