Salone di Parigi 2016

Nuova Fiat 500C: prezzo, motorizzazioni e caratteristiche del nuovo modello [FOTO]

Nuova Fiat 500C: prezzo, motorizzazioni e caratteristiche del nuovo modello [FOTO]
da in Auto 2016, Auto Neopatentati, Auto nuove, Cabrio e spider, City car, Fiat, Fiat 500C
Ultimo aggiornamento: Giovedì 28/07/2016 20:47

    Assieme alla versione berlina, anche la nuova Fiat 500C si rinnova. Rispetto alla sorellina con il tetto, la 500C nasceva nel 2009 al Salone di Ginevra di quell’anno e, complessivamente insieme alla berlina, è stata venduta in oltre un milione e mezzo di esemplari dal 2007 ad oggi. Per festeggiare i 58 anni dal modello storico del 1957, quale modo migliore di farlo se non con un nuovo modello? La nuova 500 è familiare a prima vista perchè i designer non hanno voluto snaturarne lo stile, ma solo affinarlo nei punti giusti. E poi a questo si aggiungono tanti nuovi contenuti interessanti. Scopriamola insieme.

    Pur nel segno della continuità, il design del frontale e del posteriore sono cambiati. Lo stile esterno della Nuova 500C esprime tutti gli elementi distintivi che storicamente caratterizzano questo modello, a partire dall’iconica antesignana degli anni Cinquanta, ma oggi ne ribadisce l’identità in modo più tecnico e completo. Il richiamo storico più evidente è espresso dall’abbinamento dei proiettori superiori – sono sempre circolari ma con un taglio più dinamico che conferisce uno sguardo più audace – insieme a quelli inferiori che sfruttano la tecnologia a led per le luci diurne e al gruppo “baffi e logo”. Oggi i fari superiori utilizzano un modulo poliellittico innovativo e garantiscono una visibilità notturna più nitida, per una maggiore sicurezza: sono “occhi” sempre aperti sulla strada. La presa d’aria anteriore ausiliaria è una griglia lavorata in tridimensionalità, a “bottoni”, cromati sulla versione Lounge, che conferisce alla vettura un aspetto “simpatico”.

    La parte posteriore si contraddistingue per un maniglione sagomato e cromato che riprende il tema del porta luci targa della prima Fiat 500, e beneficia oggi di nuovi gruppi ottici esclusivi. È l’unica vettura del suo segmento ad adottare una fanaleria “svuotata” – una struttura luminosa anulare che lascia trasparire nel mezzo il colore della carrozzeria – dove trovano posto i fanali plasmati per assecondare il profilo sinuoso del corpo vettura che digrada dal lunotto al nuovo paraurti. In questo modo, la luce affiora dalla carrozzeria, disegnando un percorso luminoso: un vero e proprio “tatuaggio di luce”. Nella parte inferiore, alle estremità di una sottile e grintosa griglia nera o cromata, trovano spazio le luci retronebbia e retromarcia. Questa scissione è funzionale e garantisce una maggiore efficienza luminosa.

    In più, sono disponibili cerchi in lega di nuovo disegno: da 15″ e da 16″, anche diamantati. L’offerta dei colori prevede 13 tinte di carrozzerie (sette pastello, una tristrato e cinque metallizzate) tra le quali si segnalano i nuovi Rosso Corallo e Bordeaux Opera. Inoltre, sono disponibili due varianti bicolore, nero-giallo e nero-rosso, in abbinamento esclusivo con “Second skin”, la nuova possibilità di personalizzazione offerta dalla Nuova 500 che soddisfa le esigenze estetiche e creative più disparate. Chiunque potrà cucirsi addosso la 500 che preferisce, e vestirla con confezioni sempre nuove.

    Sono nuovi anche gli interni, a partire dal design della plancia: ora può integrare il sistema di infotainment Uconnect con schermo da 5″, touchscreen sulla versione Lounge, che garantisce grande visibilità e si inserisce armonicamente in un insieme studiato con cura ed ergonomia. L’aspetto d’insieme è nuovo e tecnologico, ma sempre esteticamente 500, in modo inconfondibile. Disponibile a richiesta, c’è anche l’innovativo display digitale TFT da 7″, realizzato in collaborazione con Magneti Marelli.

    La selleria è disponibile in nove diverse combinazioni. I sedili garantiscono maggiore comfort: dal punto di vista estetico, presentano un tessuto Chevron tono su tono nell’allestimento Pop e, in allestimento Lounge, tessuto Principe di Galles in accenti e “cadenino” avorio, verde oliva o corallo, con appoggiatesta e lunetta a contrasto, in ecopelle nera o avorio. A richiesta, l’esclusivo rivestimento in Pelle Frau nera, bordeaux o tabacco, con logo 500 ricamato sulla lunetta, a contrasto in colore avorio o azzurro, per i sedili bordeaux. Nuovo anche lo sterzo, i comandi per gli alzavetro elettrici ed il cassetto portaoggetti davanti al sedile del passeggero.

    C’è un’altra novità che non si vede, ma è immediatamente percepibile e apprezzabile: la vettura è dotata di nuovi pannelli insonorizzanti, all’interno dei passaruota e nella paratia che divide il vano motore dall’abitacolo, che rendono l’abitacolo ancora più confortevole e silenzioso.

    Le dimensioni della Nuova 500 restano contenute: è lunga 355 centimetri, larga 163 centimetri, alta 149 centimetri e con un passo di 230 centimetri. A questo si aggiunge un bagagliaio di 182 litri che arriva a toccare una soglia massima di 530 litri abbattendo gli schienali.

    La Nuova 500C adotta nuovi motori Euro 6, abbinati a cambi meccanici a 5 o 6 marce oppure al robotizzato Dualogic. I propulsori disponibili al lancio sono: il 1.2 da 69 CV e i bicilindrici TwinAir da 85 CV o 105 CV. Il motore TwinAir da 0.9 cc nella versione da 85 CV vanta un consumo medio dichiarato di soli 3,8 litri/100km ed emissioni inferiori ai 90 g/km di CO2. Successivamente al lancio, la gamma della Nuova 500 si amplierà con due motorizzazioni: 1.2 da 69 CV nella configurazione “Eco” e il turbodiesel 1.3 16v Multijet II da 95 CV. In particolare, il primo propulsore adotta un nuovo alternatore intelligente, un pacchetto aerodinamico specifico e nuovi pneumatici da 14″ o 15″ che garantiscono una ridotta resistenza al rotolamento e all’usura. L’insieme di queste evoluzioni si traducono in un concreto risparmio nei costi di gestione e un impatto ambientale all’insegna della sostenibilità: un dato su tutti, le emissioni di CO2 si assestano ad appena 99 grammi al chilometro.

    Lo schema sospensivo, McPherson all’anteriore e a ruote interconnesse al posteriore, è stato ritarato per migliorare il comfort e la tenuta di strada. Da segnalare, inoltre, anche l’adozione di un impianto frenante più performante (con dischi maggiorati) sulla 1.2 69 CV.

    Benzina:

    Fiat 500C 0.9 TwinAir Turbo 85 cavalli Lounge 20.050 Euro

    Fiat 500C 0.9 TwinAir Turbo 105 cavalli S 20.750 Euro

    Fiat 500C 1.2 69 cavalli Pop 17.250 Euro

    Fiat 500C 1.2 69 cavalli Lounge 18.750 Euro

    Fiat 500C 1.2 69 cavalli S 18.750 Euro

    Fiat 500C 1.2 69 cavalli Riva 21.400 Euro

    Diesel:

    Fiat 500C 1.3 Multijet 16V 95 cavalli Pop 19.750 Euro

    Fiat 500C 1.3 Multijet 16V 95 cavalli Lounge 21.250 Euro

    Fiat 500C 1.3 Multijet 16V 95 cavalli S 21.250 Euro

    Fiat 500C 1.3 Multijet 16V 95 cavalli Riva 23.900 Euro

    FIAT 500C 1.2 69 cavalli Pop 17.250 Euro

    FIAT 500C 1.2 69 cavalli Lounge 18.750 Euro

    FIAT 500C 1.2 69 cavalli S 18.750 Euro

    FIAT 500C 1.2 69 cavalli Riva 21.400 Euro

    1173

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI