Nuova Mercedes GLK, prova su strada [FOTO e VIDEO]

Nuova Mercedes GLK, prova su strada [FOTO e VIDEO]

Abbiamo messo alla frusta con una prova su strada la Mercedes GLK 2013, pronta ad accogliere un nuovo motore da giugno 2013 e il sistema Comand modificato

da in Auto 2012, Auto nuove, Fuoristrada e SUV, Mercedes, Mercedes GLK, Prove auto su strada, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    Abbiamo avuto la possibiità di fare una prova su strada della Nuova Mercedes GLK. L’abbiamo provata su un percorso molto vario: dal traffico caotico di Firenze fino ai marmi bianchi delle cave di Carrara. Un test drive interessante, per una vettura difficilmente catalogabile, forse è meglio dire che è un SUV che si trasforma all’occorrenza in fuoristrada. La casa di Stoccarda ha voluto fare un restyling del Mercedes GLK, per una versione diversa in alcune parti del design, degli interni e dei motori. Ne esce fuori un SUV compatto che si comporta bene anche in condizioni di off-road, mantenendo inalterata l’eleganza solita del marchio della Stella. Ma passiamo ad analizzare insieme la vettura e la prova su strada.

    Dimensioni e misure

    Nuova Mercedes GLK 2012 dimensioni

    Dopo quattro anni Mercedes esce fuori con un nuovo GLK, un modello che, per quanto riguarda le dimensioni, non varia così tanto dal suo predecessore. I dati tecnici del nuovo Mercedes GLK recitano così: lunghezza: 4,52 metri, larghezza, 2,01 metri, altezza: 1,70 metri, passo: 2,75 metri, peso 1.825 kg. Per quanto riguarda il bagagliaio del Mercedes GLK, la casa madre comunica che è di 450 litri (1.550 litri con lo schienale del divanetto posteriore abbassato). La scheda tecnica ci dice anche che questo nuovo SUV compatto possiede un serbatoio da 66 litri, per un’autonomia di più di 700 km.

    Design ed esterni

    Nuova Mercedes GLK 2012 lunghezza

    Il restyling ci dà una vettura cambiata sicuramente nella parte anteriore, con nuovi fari più eleganti. Davanti, inoltre, possiamo notare una nuova calandra, composta da due listelli orizzontali color alluminio satinato che sostengono la stella a tre punte. Al posto dei fari fendinebbia vengono introdotte nuove luci diurne a LED e nella parte centrale del paraurti anteriore è stata introdotta una grande presa d’aria circondata da una modanatura cromata.

    Nuova Mercedes GLK 2012 lato posteriore

    La fiancata rimane invariata mentre nella parte posteriore l’interno dei fari posteriori è stato ridisegnato e dotato di luci a LED. La parte inferiore del paraurti posteriore ospita i due terminali di scarico e nuove luci catarifrangenti. In generale possiamo dire che questo nuovo modello di Mercedes GLK ha abbandonato le brusche linee spigolose per lasciar spazio ad un design più morbido ed elegante. Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche la nuova versione del GLK utilizza un pianale derivato da quello della Classe C modificato, e la vettura può ospitare sia la trazione posteriore che la trazione integrale 4MATIC.

    Interni

    Nuova Mercedes GLK 2012 interni

    Appena entrati in macchina ci sediamo su un sedile molto comodo e comfortevole, e possiamo notare come il GLK ha una seduta molto alta, che ci offre una ottima visibilità frontale e laterale. Per quanto riguarda la visibilità posteriore c’è la telecamerina precisa e dettagliata. Nel primo tratto tra le strade di Firenze abbiamo provato il Mercedes GLK 200 CDI a trazione posteriore con allestimento Premium. Davanti a noi una plancia elegante e raffinata, ridisegnata rispetto al vecchio modello con inserti in alluminio o radica. Le bocchette di aerazione hanno la forma circolare come la Mercedes Classe A, mentre il volante è di tipo sportivo a tre razze. Nel cruscotto sono presenti 3 elementi circolari, con il menù comandabile dai tasti inseriti nel volante. In mezzo alla plancia un tablet da 5,8 pollici dotato di navigatore satellitare. Tra gli accessori è disponibile una comoda ed ergonomica dock station per l’iPad. Per quanto riguarda i sedili posteriori possiamo dire che dietro si sta bene in tre persone, per cui la macchina risponde bene alle esigenze di una famiglia media con figli. Nel tunnel centrale abbiamo il cambio nella versione manuale. Se il cambio è automatico, a sette marce 7G-TRONIC, come il Mercedes GLK 220 4MATIC che abbiamo provato nelle cave di Carrara, la leva si trova invece sul piantone dello sterzo, al posto dove di solito c’è il comando dei tergicristalli. Sempre in quest’ultima versione provata, ci sono le alette dietro il volante per cambiare le marce.

    Da metà 2013 si avrà un aggiornamento al sistema di infotainment Comand, che sfoggerà una caratteristica annunciata sulla Classe S, lo Splitview. Lo schermo del sistema potrà visualizzare informazioni differenziate, dividendo lo spazio a metà, così da consentire a guidatore e passeggero di fruire entrambi dell’infotainment secondo le proprie esigenze.

    Nuova Mercedes GLK bagagliaio

    Il bagagliaio della nuova Mercedes GLK delude le aspettative: molto alto, ma profondo come un bagaglio a mano di un aereo, troppo poco per una vettura di queste dimensioni.

    Questo è sicuramente uno dei lati negativi del GLK: un bagagliaio abbastanza risicato, come altezza ci siamo, è sulla profondità che delude.

    Motorizzazioni e consumi

    nuova mercedes glk 2012 motorizzazioni

    In Mercedes hanno puntato sicuramente sul diesel per quanto riguarda i motori della nuova Mercedes GLK. Una sola motorizzazione a benzina, e si tratta del Mercedes GLK 350 4MATIC BlueEFFICIENCY, con sistema ECO Start/Stop di serie e cambio automatico a 7 marce 7G-TRONIC PLUS, con 306 cv, 238 km/h di velocità massima e da 0-100 km/h in 6,5 secondi. Ricordiamo che il 7G-TRONIC PLUS è incluso nell’equipaggiamento di serie di tutti i modelli 4MATIC. Per i sei motori diesel invece è possibile sceglierla sia a trazione posteriore per ridurre in consumi, sia a trazione integrale. Le motorizzazioni diesel sono tutte 2.0 litri con potenze che vanno da 204 CV fino a 306 CV. Parlando di consumi, il 143 e il 170 cv consumano in media 5,5 e 5,6 litri/100 km, mentre i motori più potenti dai 6,1 ai 6,5 litri/100 km.. Inoltre la GLK può contare sul nuovo sistema di depurazione dei gas di scarico BlueTEC, il quale permette alle motorizzazioni che utilizzano tale sistema di rispettare la normativa antinquinamento Euro 6. Non è prevista al momento nessuna versione a metano e GPL.

    Da giugno 2013 arriverà un nuovo motore benzina, il due litri turbo quattro cilindri, in grado di erogare 211 cavalli e 350 Nm di coppia massima, valori non troppo distanti da quelli sfoggiati dal V6 3.5 litri. Le prestazioni saranno di tutto riguardo, con velocità fissata a 215 km/h e accelerazione da 0 a 100 in appena 7.9 secondi, mantenendo un consumo di 7.5 litri/100 km nel ciclo misto. Tra le peculiarità della versione 250 4Matic vanno segnalati la doppia fasatura variabile, l’iniezione diretta di benzina e gli iniettori piezoelettrici, in grado di effettuare immissioni multiple e ravvicinate di carburante.

    Test su strada

    Nuova Mercedes GLK 2012 a Carrara

    Come già accennato in precedenza, nel primo tratto di strada tra Firenze e Carrara abbiamo provato il Mercedes GLK 200 CDI a trazione posteriore. La prima parte del viaggio scorre via senza problemi: l’auto è morbida e comfortevole come una berlina della sua classe, si guida in maniera fluida e sicura. Nell’abitacolo si ha un’ottima visuale, i comandi si leggono in maniera chiara, il volante è preciso e leggero. L’unica nota stonata è il navigatore, scostante e poco dettagliato, da rivedere. Dopo quasi un’ora di viaggio si è scatenato l’inferno: un violentissimo nubifragio si è abbattuto sulla Toscana, quando noi eravamo in piena autostrada. La macchina non ha avuto il minimo problema ad affrontarlo, soprattutto quando siamo arrivati alle cave di marmo.

    Nuova Mercedes GLK 2012 al buio

    Appena giunti, anche se aveva smesso di piovere, il violento acquazzone ha trasformato la polvere di marmo in un velo scivoloso simile al ghiaccio. Ma la vettura, che noi abbiamo cambiato in un modello 220 CDI con trazione integrale 4MATIC, ha affrontato le gallerie, le salite e le discese all’interno delle cave in maniera sicura, senza patemi, con una fantastica tenuta di strada delle gomme, grazie a dei pneumatici Pirelli Pzero da 19. Su un terreno sterrato e impervio, con grossi canali d’acqua, curve a gomito e pendenze impegnative, la GLK si è comportata al meglio, superando ogni ostacolo come fosse un normale fuoristrada. Il SUV quindi si è dimostrato eccellente anche in condizioni di offroad.

    Nuova Mercedes GLK 2012 alla cava

    Prezzi in vendita

    Mercedes ha rivelato i prezzi applicati sul mercato italiano della nuova GLK restyling disponibile in 7 versioni e in tantissimi colori disponibili. Il costo va dai 35.730 euro per la GLK 200 CDI BlueEFFICIENCY ai 50.927 euro per la top di gamma a benzina GLK350 4 MATIC BlueEFFICIENCY, non lontana dal prezzo di 50.542 euro della potente versione top di gamma diesel.

    Video

    LISTINO PREZZI DELLA NUOVA MERCEDES GLK

    Diesel
    GLK 200 CDI BlueEFFICIENCY manuale: 35.730,00 euro
    GLK 220 CDI BlueEFFICIENCY manuale: 38.920,00 euro
    GLK 220 CDI BlueEFFICIENCY 4MATIC automatico: 43.441 euro
    GLK 220 CDI BlueTEC 4MATIC automatico: 44.340 euro
    GLK 250 CDI BlueTEC 4MATIC automatico: 46.301 euro
    GLK 350 CDI 4MATIC automatico: 50.542 euro

    Benzina
    GLK 350 BlueEFFICIENCY 4MATIC automatico: 50.927 euro

    Pro e contro

    PRO
    - Bella, sicura, precisa, un vero gioiellino da guidare.
    - Un SUV fuoristrada, il massimo per ogni condizione.

    CONTRO

    - Bagagliaio striminzito per una vettura del genere.
    - Levetta del cambio automatico: qui NON siamo in America, non ci abitueremo mai a questo modo di cambiare le marce.
    - Navigatore satellitare: se ne avete uno a casa portatevelo sempre dietro, vi eviterà spiacevoli sorprese.

    Trailer

    1818

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2012Auto nuoveFuoristrada e SUVMercedesMercedes GLKProve auto su stradaVideo Auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI