Portapacchi per auto universale: barre, prezzi e come si montano

Portapacchi per auto universale: barre, prezzi e come si montano

Sapete montare le barre per i portapacchi per auto universali? Ecco la nostra guida e i prezzi dei portapacchi, con la gallery dei diversi modelli

da in Consigli e Guide
Ultimo aggiornamento:

    Luglio, caldo, sole, mare….insomma aria di vacanza, d’altronde l’Estate è avviata, nonostante il meteo un po’ ballerino degli ultimi tempi. Si avvicinano i periodi di ferie, le scuole già sono chiuse e così si parte per la villeggiatura. Ormai la durata media delle vacanze si è ridotta con il passare degli anni, ma ogni vacanza ha una costante: i bagagli. Chi parte in aereo è quasi costretto a contenersi, ma spesso il partire in auto dona quell’adagio mentale che, alla fine, ci fa mettere in valigia molte più cose di quante ce ne servano realmente. Il giorno della partenza, poi, carichi l’auto e scopri l’arcano: lo spazio non basta. Perchè allora non prevenire con l’acquisto ed il montaggio di un portapacchi? Noi siamo qui proprio per questo: ecco prezzo ed istruzioni per montare un portapacchi universale sulla vostra auto.

    Partiamo dal presupposto che un portapacchi è composto da elementi trasversali all’auto. Questi possono essere montati in due modi: o direttamente sul tetto (ci sono modelli specifici) oppure si agganciano sui mancorrenti, qualora la vostra auto ne sia dotata (sono un optional dal richiedere al momento dell’ordine della vettura). In ogni caso è necessario capire se l’auto ha dei punti di fissaggio specifici oppure è possibile montare le barre su qualsiasi punto del tetto, compatibilmente con la grandezza dei pacchi da trasportare. Una volta scelta la posizione, il fissaggio avviene grazie a delle morse gommate, che fanno presa sul tetto o sui mancorrenti e vengono strette tramite delle viti fornite nel kit di montaggio. Dopo aver fissato bene le barre, è opportuno coprire le viti di fissaggio con la mascherina antiladro: altro non è che uno sportellino con una serratura, che copre le viti di fissaggio ed impedisce ad eventuali malintenzionati di smontare il tutto.

    Dopo il montaggio si passa alla disposizione dei carichi, che segue una precisa logica. Cominciando con il dire che generalmente i tettucci sopportano un carico massimo di 75 kg, e che le barre sono collaudate generalmente per un massimo di 60 kg, i bagagli devono essere disposti in modo simmetrico sia considerando l’altezza sia il peso: entrambi possono gravare sul comportamento dinamico dell’auto, nel primo caso per questioni aerodinamiche nel secondo per questioni di assetto, perciò è buona norma mettere i bagagli più alti e pesanti al centro ed andare via via riducendo l’altezza avvicinandoci ai montanti.

    Passiamo ora al prezzo. Generalmente dei portapacchi universali di buona fattura hanno una forbice di prezzo che oscilla da un minimo di 30 euro fino ad un massimo di 70 euro. Qualora doveste prendere in considerazione l’acquisto di un portapacchi specifico per la vostra auto, quindi direttamente dalla casa produttrice, il prezzo potrebbe alzarsi anche oltre i 100 euro.

    Adesso non vi resta che partire!

    485

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli e Guide

    Salone di Ginevra 2017

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI