Motor Show Bologna 2016

Revisioni auto: maggiori costi più garanzie?

Revisioni auto: maggiori costi più garanzie?
da in Associazioni Consumatori, Mondo auto, Revisioni Auto
Ultimo aggiornamento:

    Aumentano i csoti di revisone, ma anche le garanzie?

    Come già segnalato, è entrato in vigore il decreto che, di fatto, aumenta il costo delle revisioni per auto e moto, il che significa, non più 25,82 euro da versarsi ai centri privati per ogni controllo, ma 45 + IVA, che in sostanza significherà, per ogni cliente, un esborso di 64,70 euro se si considerano i diritti pretesi dallo Stato.

    “Accettare il raddoppio del costo della revisione è stata una scelta sbagliata del Governo. Solo i controlli rendono più sicure le revisioni auto, non l’aumento del loro costo”. Lo sostiene Paolo Landi presidente Adiconsum che denuncia, anche, che già a settembre l’Associazione si era fatta parte attiva con il Governo affinchè non aumentasse i costi di revisione e che se questo doveva esserci, doveva essere dell’ordine del 20%, massimo e non in misura doppia rispetto a quanto si pagava prima.
    Perché, come ancora sostenuto da Adiconsum, se nulla c’è da obiettare circa il giusto compenso da estendere ai Centri Privati, ingiusta è invece la prassi secondo la quale il Governo, per le retribuzioni, prenda come riferimento il dato Istat, mentre, per il lavoro autonomo, prenda per base i suoi calcoli sui mancati introiti dei professionisti rispetto alle loro aspettative.

    E, ancora, se è vero che i centri privati offrono un sicuro e comodo servizio per l’utenza, chi di fatto controlla mai la qualità del servizio di queste realtà imprenditoriali? Per non contare che, in effetti, 5.400 centri controllo sono il doppio di quanto il Ministero ritenesse dovessero essercene in tutta Italia Inoltre, la revisione stimata è di circa 12.600.000 veicoli ai quali si aggiungono 1.500.000 veicoli a due ruote.

    Da questi dati appare evidente come una parte dei Centri è sottoutilizzata rispetto ad un potenzialità di circa 3700 revisioni annue.

    Secondo gli stessi dati diffusi dal Ministero dei Trasporti, al 31 dicembre 2005, la situazione delle revisioni medie per Centro autorizzato era:
    • solo il 12% dei Centri eseguiva oltre 3000 revisioni all’anno;
    • il 25% meno di 2000

    Infatti, la sicurezza delle revisioni – e l’associazione lo ha chiesto più volte – deve essere garantita da efficaci controlli, che non spettano soltanto al Ministero dei Trasporti, ma devono essere a cura anche delle stesse associazioni degli artigiani.
    La conseguenza, secondo l’Associazione, non può essere quella di far pagare di più all’utente perché si è venuta a creare una situazione di affollamento di centri di controllo; per non contare, che non sarà certo l’aumento del costo della revisione a garantire maggiore sicurezza ed efficienza.Infatti, la sicurezza delle revisioni – e l’associazione lo ha chiesto più volte – deve essere garantita da efficaci controlli, che non spettano soltanto al Ministero dei Trasporti, ma devono essere a cura anche delle stesse associazioni degli artigiani.

    482

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Associazioni ConsumatoriMondo autoRevisioni Auto

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI