NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Scooter Vespa 2014: modelli e prezzi [FOTO]

Scooter Vespa 2014: modelli e prezzi [FOTO]

Sono sette le varianti della Vespa attualmente in commercio

da in Piaggio, Scooter
Ultimo aggiornamento:

    Vespa” è un brand nel brand. Questa semplice affermazione racchiude in sé l’inarrestabile parabola ascendente di un modello che ha fatto la storia della mobilità a due ruote. Settant’anni di successi hanno regalato alla Vespa un’autorevolezza incontrastabile, tanto che ad oggi dispone perfino di un sito internet specifico al di fuori del canonico portale della Piaggio. I dati di vendita non possono che confermare le ragioni di questa sovraesposizione complessiva. Lo scorso anno Vespa ha rappresentato il 54% circa dei volumi di vendita della Piaggio nel mondo (190.000 su 355.000 unità vendute). Nel novero vanno anche considerate le produzioni che dal 2011 sono destinate al mercato interno indiano e quelle (solo piccole) fatte in Vietnam dal 2009, e destinate a tutti i mercati dell’area Asia-Pacifico. Un successo senza fine, dunque, che viene perorato grazie all’esistenza di una vasta filiera. Vespa ad oggi conta ben sette modelli per il solo mercato italiano.

    Vespa 946

    Vespa 946

    Vespa 946 rappresenta il giusto compromesso tra le linee classiche che hanno reso celebre questo scooter e la spinta verso l’innovazione tipica della filiera produttiva Piaggio. Il risultato è un modello che guarda al passato pur avendo diversi elementi innovativi, quali la particolare sella “sospesa” in parte a mezz’aria. Su un piano tecnico, lo scooter monta un monocilindrico 125 cc quattro con iniezione elettronica, distribuzione a 3 valvole, riduzione degli attriti e miglioramento della fluidodinamica. Completano il quadro il sistema di frenata ABS e il controllo di trazione ASR. Prezzo 9.000 €.
    Vespa S

    Vespa S 125 3V

    La Vespa S si caratterizza per un’impostazione dichiaratamente classica, votata all’essenziale e alla pulizia delle linee. Questa configurazione minimal consegna agli appassionati un due ruote sobrio ed equilibrato nelle proporzioni. Gli elementi distintivi della “S” sono il manubrio con proiettore rettangolare incorniciato da una finitura cromata, citazione esplicita della straordinaria 50 Special, specchi retrovisori cromati di forma rettangolare, cruscotto sportivo con cornice nera e molla della sospensione anteriore di colore rosso. Questa variante è disponibile nelle cilindrate 50cc (con motori 2 e 4 tempi) e 125cc, quest’ultima con propulsore a 3 valvole, optimum quanto a compromesso tra prestazioni e consumi. Prezzi: S125 3 IE V (3.830 €), S 50 2T (2.750 €) e S 50 4T (2.865 €).
    Vespa LX

    Vespa LX 125 3V

    Vespa LX esalta in toto l’italianità del mezzo. Il “Made in Italy” si riflette nel corpo d’acciaio e nei tratti del mezzo. Lo stile è classico, mentre le linee sono sinuose e morbide. La ruota anteriore da 11” e la posizione di guida, garantisco un controllo totale ed un confort di guida più che soddisfacente.

    Il sistema frenante, dotato di freno a disco anteriore da 200 mm di diametro con pinza a due pistoni contrapposti, assicura una frenata comoda ed efficiente. La scocca monoblocco in acciaio, combinata alle prestazioni del motore, conferisce invece una manegevolezza al di sopra degli standard Vespa. Prezzi: LX 125 3V (3.650 €), LX 150 3V (3.850 €), LX 50 2T (2.470 €) E LX 50 4T 4V (2.670 €).
    Vespa PX

    Vespa PX 125

    La Vespa PX è per certi aspetti la Vespa per antonomasia. Indubbiamente è la variante più longeva, essendo in commercio dal lontano 1977. Ciò la dice lunga sul successo riscosso dalla PX, che ad oggi conserva in tutto e per tutto l’aspetto originario. Telaio compreso. Senza contare ovviamente l’inconfondibile stile retrò e il classico cambio a quattro marce che valgono da soli “il prezzo del biglietto” e trasmettono con decisione il mood dell’universo “vespista”. Prezzi: PX 125 (3.650 €), PX 150 (3.850 €).
    Vespa Primavera

    Vespa Primavera 2014

    In principio fu la Vespa Primavera. Anno di grazia 1968. Le vendite, neanche a dirlo, premiarono abbondantemente uno dei modelli cult della filiera Piaggio, al punto che il naturale pensionamento del modello lasciò la bocca amara a tanti appassionati. Sarà per questo che a distanza di molti anni (2013) il gruppo Piaggio ha deciso di rilanciare sul mercato la Primavera. Una variante parecchio differente rispetto al primo modello, ma pur sempre inserita nel solco tracciata dal due ruote che tanto spopolò negli anni sessanta. La nuova Primavera presenta linee moderne e filanti ed un peso contenuto. Fanaleria al led e ruote da 11 contribuiscono inoltre a renderla ideale per gli spostamenti nel traffico. Prezzi: Primavera 50 2T (2.720 €), 50 4T (2.820 €), 125 (3.700 €), 150 (3.900 €).
    Vespa Sprint

    Vespa Sprint

    La nuova Vespa Sprint rispecchia le esigenze del target commerciale giovanile, proponendo quegli stessi elementi essenziali e fortemente caretterizzanti come la sella dal design sportivo, l’ammortizzatore posteriore rosso e il faro anteriore rettangolare. Non mancano inoltre componenti di rilievo quali la fanaleria con elementi a LED, lo strumento analogico-digitale e la nuova sospensione anteriore e alle ruote da 12 pollici. Prezzi: Sprint 50 2T (2.890 €), 50 4T 4V (2.990 €), 125 3V (3.900 €).
    Vespa GTS

    Vespa GTS Super 125 IE

    La variante “GTS” è la fucina di talenti della Vespa. Da poco rinnovata, la variante con cilindrata 300 cc (ma anche la 125) ha adottato nuovi elementi tecnologici come sospensione anteriore ESS, sistema antibloccaggio dei freni ABS a due canali e il controllo di trazione ASR. Le versioni con ABS e ARS hanno anche la spia relativa allo standard d’usura dei pneumatici. Tra le varie innovazioni spiccano inoltre lan uova sella, le frecce al led e soprattutto il sistema “Vespa Multimedia Platform” che consente di collegare lo smartphone allo scooter. Prezzi: GTS 300 IE ABS (5.480 €), GTS SUPER 125 IE (5.150 €), SUPER 300 IE (5.580 €), SUPER 300 IE ABS (5.580 €), GTS SUPERSPORT 125 IE (5.000 €), SUPERSPORT 300 IE (5.430 €).

    1071

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN PiaggioScooter
    PIÙ POPOLARI