Motor Show Bologna 2016

Seat Ibiza 2015 arriva la I-Tech: prezzi, nuovi motori e optional [FOTO e VIDEO]

Seat Ibiza 2015 arriva la I-Tech: prezzi, nuovi motori e optional [FOTO e VIDEO]

Seat Ibiza festeggia 30 anni e si prepara per la nuova generazione

da in Auto 2015, Berline, Seat, Seat Ibiza
Ultimo aggiornamento:

    Seat Ibiza I Tech 2015

    E’ tempo di versioni speciali in casa Seat Ibiza. La prossima generazione debutterà sulla scena internazionale nel 2016 e sarà profondamente diversa dall’attuale, che recentemente ha beneficiato di alcuni ritocchi tecnici. Il 2014 si chiude con la presentazione della serie speciale I-Tech, contrassegnata da una dotazione particolarmente ricca e votata principalmente a completare il reparto multimediale.
    Sarà un allestimento disponibile con tutte le tre varianti di carrozzeria dell’utilitaria spagnola, quindi tre porte SC, cinque porte e wagon ST.

    MODELLO NON PIU’ DISPONIBILE DA LUGLIO 2016

    MODELLO NON PIU’ DISPONIBILE DA LUGLIO 2016

    Le motorizzazioni possibili saranno tre, con il turbodiesel 1.2 litri 3 cilindri senz’altro il più interessante e moderno. Si parte, però, dal benzina aspirato 1.2 litri 70 cavalli, per passare poi all’1.4 aspirato 85 cavalli, con in mezzo il Tdi 1.2 75 cavalli. Solo per la Seat Ibiza ST I-Tech, in aggiunta, si potrà optare per l’1.6 Tdi 90 cavalli.
    Di serie vengono offerti il Sound System con comandi al volante, il sistema di navigazione e multimedia Seat Nav&Drive, con bluetooth e streaming audio, oltre ai cerchi in lega da 16 pollici bruniti, l’aria condizionata, gli specchietti retrovisori riscaldabili e regolabili elettricamente, il volante e leva del cambio in pelle. Quanto al listino prezzi, si parte dai 13.350 euro della Seat Ibiza SC I-Tech con motore 1.2, mentre la gamma diesel avrà un attacco a 15.350 euro.

    interni di Seat Ibiza I Tech

    Ibiza MY 2014

    Per festeggiare i trent’anni di successi, nel gruppo Volkswagen hanno deciso di dare un significativo aggiornamento alla Seat Ibiza, partendo dalle motorizzazioni. Infatti ben presto anche la piccola spagnola monterà l’ormai celebre motore VW 1.4 turbo compresso benzina con disattivazione selettiva dei cilindri. L’obiettivo principale di questo dispositivo è ridurre i consumi di carburante “spegnendo” temporaneamente due dei quattro cilindri quando il motore lavora a regimi bassi e medi. Tornando al caso specifico della Ibiza, questo propulsore sarà di una potenza corrispondente ai 140 cv e svilupperà una coppia di 250 Nm.

    L’accelerazione di questa spagnola da fermo ai 100 km/h con questo motore turbo sarà di 7,8 secondi, mentre la velocità massima raggiungerà i 210 km/h, decisamente un nuovo standard notevole. Come sottolineato un altro traguardo conquistato da questo motore è il consumo contenuto a fronte di prestazioni elevate, infatti il consumo medio di carburante è di 4.7 litri ogni 100 chilometri. La Ibiza viene offerta con cambio manuale a sei marce, ed è possibile averla anche in allestimento FR. I prezzi partono da 19.500 euro.

    Nuovi motori e optional

    La Seat lancia un nuovo pacchetto per gli allestimenti, il cosiddetto “Black”, disponibile per ogni versione compresa la più cattiva FR. Con una spesa di 500 euro, con questo pacchetto Black si potranno avere a disposizione cerchi in lega neri da 17 pollici ( 215/40 R17), e un dettaglio nero con bordo sulla griglia frontale e sugli specchietti delle portiere, per avere un look più dark e aggressivo.

    Un’altra novità importante riguarda la possibilità di acquistare la telecamera posteriore con display incorporato per un costo totale di 270 euro, ed è disponibile sia per le versioni a tre o a cinque porte, e sia per la FR che per la SC Cupra.

    Le novità invece per quanto riguardo la Ibiza SC Cupra, stanno nella disponibilità di un nuovo cerchio in lega nero da 17 pollici al prezzo di 100 euro cadauno. Un’altra offerta riguarda le pinze dei freni verniciate di rosso, con l’aggiunta di una ruota di scorta in lega per 300 euro.

    Infine l’ultimo aggiornamento riguarda tutta la gamma Ibiza (eccetto la 1.2 12V 60 CV), che adesso viene equipaggiata da un sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici e un avvio Hill Assist, un dispositivo di assistenza per quanto riguarda le partenze in salita, infatti questo dispositivo fa in modo che il computer di controllo del sistema frenante azioni automaticamente i freni delle 4 ruote per alcuni istanti, nel caso in cui il conducente lasci il pedale del freno, per evitare che il veicolo inizi a muoversi all’indietro, agevolando in tal modo la stessa ripartenza in salita..

    MODELLO NON PIU’ DISPONIBILE DA LUGLIO 2016

    737

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2015BerlineSeatSeat Ibiza

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI