Tesla Model S: presentata la seconda vettura elettrica della Casa californiana

Un altro tassello in più aggiunto al mosaico delle auto ad energia alternativa

da , il

    Tesla Model S

    Alla presenza del Governatore Arnold Schwarzenegger si è svolta la cerimonia di presentazione della Tesla Model S, la seconda auto elettrica prodotta dalla Casa automobilistica che sta dando lustro a questo genere di vetture alimentate ad elettricità.

    L?occasione è stata importante anche per stigmatizzare il fatto che il Governo di quello Stato americano vuole incentivare, con l?elargizione di nuove risorse economiche, la produzione di questo tipo di vetture col grande vantaggio di inquinare quasi nulla e che soprattutto affrancano in parte dalla dipendenza dal greggio.

    Nei fatti tutto questo significa per la Tesla una terza vettura prossima al debutto rappresentata dalla berlina e derivata interamente dalla Model S che segue la roadster che, proprio Schwarzenegger ha voluto per sé.

    Nei dettagli c?è da dire che tale modello ha un?autonomia di oltre 400 chilometri con un ?pieno? di elettricità e costa intorno ai 60.000 dollari, neanche tanto per la verità, visto che siamo abbondantemente sotto i 40.000 euro. Interessante anche segnalare il fatto che, grazie agli incentivi offerti dal Governo californiano, la Casa costruttrice ha evitato di trasferire i reparti produttivi fuori dalla California, nel New Mexico, per la precisione, che nei fatti significa aver risparmiato milioni di dollari con gli incentivi statali fatto questo che consentirà alla Tesla di costruire nuovi impianti quasi a costo zero.