Motor Show Bologna 2016

Trasporto bambini in auto sul sedile anteriore: quando è possibile

Trasporto bambini in auto sul sedile anteriore: quando è possibile
da in Consigli e Guide, Viaggi in auto
Ultimo aggiornamento:
    Trasporto bambini in auto sul sedile anteriore: quando è possibile

    Oggi vediamo quando è possibile trasportare bambini in auto sul sedile anteriore. Con l’arrivo di un bambino le abitudini di una famiglia cambiano, e tra queste vengono comprese anche quelle del loro trasporto in auto. Per garantire la sicurezza dei nascituri, ma anche dei bambini già più grandi, è necessario dotarsi di seggiolino o rialzo omologati, anche per non incorrere in sanzioni.

    Per i bambini sono stati messi a punto dei sistemi di sicurezza appositi, per garantire loro una stabilità in caso di incidente. Questi sfruttano i sistemi di ritenuta già presenti sulle auto e per essere fissati, ma devono essere disposti al meglio per evitare di vanificare la protezione in caso di impatto.

    Per leggi i bambini più piccoli devono essere sistemati in senso contrario a quello di marcia, poichè un eventuale urto anche di lieve entità potrebbe ledergli le ossa del collo. In merito alla sistemazione, su sedile anteriore o sedile psoteriore, la legge non impone nulla di specifico: è consigliato sistemarli sul sedile psoteriore, ma è possibile senza alcun divieto alloggiarli avanti, purchè si disattivi l’airbag.

    Per i bambini più grandi sono previsti seggiolini diversi o semplici rialzi per permettergli di raggiungere l’altezza di 1.50 m, il minimo oltre il quale diventano efficaci le cinture di sicurezza presenti a bordo, e questi possono essere sistemati senza problemi sul sedile anteriore ed in senso di marcia. In tal caso ricordate che con airbag attivo il seggiolino ed il sedile devono essere posizionato quanto più dietro possibile.

    303

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli e GuideViaggi in auto

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI