NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Volkswagen Golf R Touch: l’auto che si guida con il touch screen [FOTO]

Volkswagen Golf R Touch: l’auto che si guida con il touch screen [FOTO]

Volkswagen ha tolto i veli dalla nuova Golf R Touch concept in occasione del Consumer Electronics Show (CES) edizione 2015

da in Concept Car, Salone auto, Volkswagen, Volkswagen Golf
Ultimo aggiornamento:

    Volkswagen ha tolto i veli dalla nuova Golf R Touch concept in occasione del Consumer Electronics Show (CES) edizione 2015. Sviluppata per anticipare quelli che saranno gli interni dei modelli del futuro, questo prototipo include un’evoluzione del sistema multimediale di casa Volkswagen, che adesso propone un sistema di riconoscimento gestuale ed un touch screen dalle dimensioni notevolmente aumentate. In particolare, poi, il nuovo sistema multimediale è studiato appositamente per ridurre le distrazioni del guidatore, nonostante includa un numero di funzioni davvero notevole e che molte di queste siano attivabili tramite lo schermo tattile in plancia.

    APPROFONDISCI: Volkswagen Golf Variant HyMotion: la prima station wagon a Idrogeno

    Come abbiamo appena accennato, un’altra importante novità del sistema multimediale di nuova generazione riguarda proprio le dimensioni dello schermo: nella consolle centrale svetta, infatti, un display ad alta risoluzione da ben 12,8 pollici di diagonale. Gli interni del futuro diranno addio ad ogni pulsante o controllo di tipo fisico, infatti anche la plancia dei comandi dell’impianto di aria condizionata è rimpiazzata da uno schermo tattile da 8 pollici. Ma non finisce qui, perchè ovviamente anche il vecchio tachimetro cede il passo ad un ben più moderno display touch screen da 12,3 pollici, che ricorda molto quello già visto sulla nuova Audi TT.

    Com’era facilmente immaginabile, Volkswagen ha anche annunciato che sia il display con il tachimetro che quello del sistema di infotainment saranno modificabili nel layout secondo i gusti del guidatore. La distrazione del guidatore è ridotta grazie ad un nuovo sistema di riconoscimento dei gesti, che fa uso di una telecamera 3D installata sul cielo della vettura. Un esempio? Basterà che il guidatore alzi il braccio verso il tetto perchè appaiano le funzioni riguardanti il tetto apribile sullo schermo da 12,8 pollici sulla plancia. Muovere una mano da davanti a dietro farà aprire il tetto apribile, mentre il movimento contrario lo farà chiudere.

    APPROFONDISCI: Volkswagen Golf 7 elettrica: prezzo da 37.000 Euro per la e-Golf in Italia

    Ed allo stesso modo funziona, per esempio, con i sedili: basta muovere una mano sul fianco del sedile per far apparire le possibilità di regolazione delle poltrone sul display centrale. Come tocco finale per l’abitacolo, poi, ci sono tutta una serie di luci ambientali, in colorazioni diverse, che possono creare (a detta di Volkswagen) addirittura 16,7 milioni di combinazioni cromatiche.

    Per il resto si tratta di una “normalissima” VW Golf R di settima generazione, con trazione integrale 4Motion, cambio DSG a doppia frizione ed una potenza massima di 300 cavalli. Inutile dire che quest’auto anticipa quello che sarà il futuro dell’automobile, almeno per quanto concerne gli interni.

    APPROFONDISCI: Volkswagen Golf GTE 2014 ibrida plug-in: prezzo in Italia da 37 mila euro

    504

    Volkswagen Golf R 400 Concept
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Concept CarSalone autoVolkswagenVolkswagen Golf
    PIÙ POPOLARI