Alfa Romeo MiTo: render della versione a 5 porte

Alfa Romeo produrrà una versione a cinque porte della Alfa Romeo MiTo nell'ambito del piano per realizzare sette nuovi modelli entro i prossimi 14 anni, compresa la Alfa Romeo Giulietta

da , il

    Alfa Romeo Mito

    La casa costruttrice Alfa Romeo ha confermato l’intenzione di produrre sette nuovi modelli nei prossimi quattro anni, compresa la Alfa Romeo Giulietta. Tra queste è prevista l’edizione di una Alfa Romeo MiTo a cinque porte, probabilmente per contendere alla nuova Audi A1 Sportback il segmento delle berline supercompatte. Il render che pubblichiamo mostra come potrebbe apparire dopo il restyling di metà ciclo che avverrà nel 2012, con l’aggiunta delle due portiere posteriori. Commercializzata anche negli Stati Uniti, la nuova MiTo dovrebbe aiutare l’azienda a vendere 500.000 auto dal 2014.

    Osservando le foto la prima cosa che si nota è l’assenza delle maniglie posteriori, al punto che ad un primo sguardo abbiamo pensato ad un errore del grafico che ha curato il render. Invece, osservando più attentamente, si nota che la maniglia è inserita all’interno del montante, senza interrompere così la linea della fiancata della MiTo.

    Una variante a cinque porte della sua piccola potrà aiutare veramente la Alfa Romeo a raggiungere gli obiettivi prefissati? Secondo la maggior parte degli analisti, la previsione di sfondare il muro del mezzo milione di auto sarebbe troppo ottimistica, in particolare per quanto riguarda gli USA dove il mercato non sarebbe in grado di assorbire più di 85.000 vetture.

    Oltre a Giulietta e MiTo a 5 porte, il piano di rinnovamento della casa costruttrice italiana prevede anche: l’introduzione della Alfa Romeo Giulia come sostituto della Alfa 159, sia in versione berlina che station wagon; due nuovi SUV, uno dei quali concorrente della BMW X5, che potrebbe essere venduto in America come Jeep; e un sostituto per la Alfa Romeo Spider.