Motor Show Bologna 2016

Kia Cee’d Sportswagon, nuovo modello in uscita in autunno 2012 [FOTO]

Kia Cee’d Sportswagon, nuovo modello in uscita in autunno 2012 [FOTO]
da in Auto 2012, Kia, Kia Ceed, SW Station Wagon
Ultimo aggiornamento:

    C’era una volta la buona, vecchia, cara station wagon. Auto da fatica, un po’ con il ruolo di mediano tra i modelli delle varie case. Poi, arrivo Walter De’ Silva e decise che anche un’auto con un bagagliaio più ampio della berlina da cui deriva, poteva e doveva essere dinamica, sportiveggiante, perché no: bella.
    Tutte queste caratteristiche le riassunse in un nome: Alfa 156 Sportwagon. Oggi quel nome torna, con una esse in più e con un marchio sulla calandra che difficilmente ci si sarebbe attesti 15 anni fa. Kia Cee’d Sportswagon, ovvero, le linee della berlina di segmento C un po’ più allungate, con maggior spazio per i bagagli e una linea quasi più convincente di quella della due volumi da cui deriva.

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA DICEMBRE 2015

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA DICEMBRE 2015

    Quattro metri e 50 centimetri, una crescita di 19 nel confronto con la Kia Cee’d 5 porte. Passo invariato, a quota 2 metri e 65, così tutto l’extra va a beneficio dello sbalzo posteriore. E si percepisce immediatamente il significato di quei 20 centimetri in più. Basta guardare la capacità del bagagliaio che passa da 380 litri a 528, che diventano 1642 con i sedili posteriori abbattuti e il vano riempito fino al tetto.
    E’ anche un centimetro più alta la Kia Cee’d Sportswagon rispetto alla berlina, mentre resta invariata la larghezza. Queste le quote, che accolgono l’ormai familiare stile Kia.

    Frontale tutto per il naso di tigre, la calandra con maglie a nido d’ape e i fari con tratti netti, decisi, per uno sguardo caricato sull’anteriore, che riprende fedelmente quanto già imparato a conoscere sulla versione 5 porte. Poi c’è il profilo, con la linea di cintura alta, a cuneo, evidenziata dalle cromature che terminano sul montante C, dove il design per un attimo si appesantisce guardando il rapporto tra lamiere, vetrature e cerchi in lega: rigorosamente dal diametro elevato se non si vuol far soffrire l’occhio.
    Le “maniglie” longitudinali sul tetto slanciano la fiancata, mentre la coda riesce a unire razionalità – che significa un’apertura del portellone ampia e quanto più regolare possibile – e design. Si percepisce in maniera netta la progettazione nei centri stile europei, in Germania, di Kia. I gruppi ottici riprendono linee di altre station wagon di marchi tedeschi.

    Il bagagliaio si presenta ben rivestito, con la tappezzeria anche sulle pareti laterali, mentre il Traveller Pack consente di suddividere il vano in diverse sezioni, a seconda della tipologia di carico a bordo: due binari longitudinali con barre in alluminio fanno da elemento divisore.

    I prezzi della station wagon coreana saranno allineati alle concorrenti del segmento, che si chiamano – giusto per fare un nome – Ford Focus wagon. Al lancio, per chi prenoterà la Sportswagon entro il 31 agosto, si acquisterà allo stesso prezzo della berlina 5 porte, ovvero 16.400 euro per la Kia Cee’d Sportswagon 1.4 benzina 100 cavalli.
    Propulsore con una coppia non troppo elevata, 137 Nm, mentre più in alto si posiziona l’altro benzina, il millesei da 135 cavalli e 184 Nm. Ma si sa, per chi macina chilometri, una station wagon deve essere diesel. Le proposte Kia partono dal 1.4 CRDi 90 cavalli (220 Nm), per arrivare al 1.6 CRDi da 128 cavalli e 260 Nm, senza dimenticare il livello di potenza intermedio, sempre su base millesei, con 110 cavalli e 260 Nm.
    I prezzi dei propulsori diesel, considerando l’offerta per il lancio che prevede lo stesso listino, partiranno da 18.300 euro del 90 cavalli, per raggiungere i 23.850 euro del 128 cavalli nell’allestimento più accessoriato.

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA DICEMBRE 2015

    626

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2012KiaKia CeedSW Station Wagon

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI