NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Lexus IS 300h 2013: prezzi e caratteristiche tecniche [FOTO e VIDEO]

Lexus IS 300h 2013: prezzi e caratteristiche tecniche [FOTO e VIDEO]

Lexus ha rilasciato tutti i dettagli della Lexus IS 300h

da in Auto 2013, Auto Ibride, Berline, Lexus, Lexus IS, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    Dopo le numerose prove su pista a vettura camuffata, Lexus ha presentato la IS 300h alla scorsa edizione del Salone di Ginevra, per la prima volta al pubblico Europeo, nell’allestimento sportivo F-Sport. La “prima” mondiale è avvenuta invece al Salone di Detroit 2013, dove si è confermata la scelta stilistica di riproporre alcuni elementi chiave del concept LF-LC, sbarca nel Vecchio Continente l’ibrida giapponese. E’ difficile valutarla sul piano del design in maniera univoca, perché ha degli interni marcatamente sportivi, a prima vista convincenti ed equilibrati, poi c’è il voto sulle forme della carrozzeria, ovvero, riuscire a digerire la calandra a clessidra divenuta oramai elemento distintivo dell’intera gamma Lexus.
    La nuova generazione della IS presenta delle linee più personali e più aggressive: per certi versi ha forse perso l’eleganza che da sempre ha contraddistinto questo modello del marchio di lusso di Toyota.

    MODELLO NON PIU’ IN LISTINO DA MARZO 2017

    MODELLO NON PIU’ IN LISTINO DA MARZO 2017

    Frontale originale

    Non è il miglior esempio di sobrietà ed equilibrio, due fattori chiave per il cliente medio del segmento berline premium. Si potrebbero prendere due esempi per raccontare gli eccessi contrapposti: Audi A4 e Lexus IS. Una arroccata da anni sul single frame oramai superato, l’altra azzarda voli di fantasia rischiosi. Perché? Perché in mezzo si posiziona Bmw e, prossimamente, Mercedes. Ecco, la Lexus IS 2013 o la si ama per quel frontale così originale, oppure, è un dettaglio che rischia di allontanare una buona fetta di clientela.

    Linee filanti ed aggressive

    fiancata

    Convince il gioco di linee dei gruppi ottici, suddivisi tra led diurni – una ferita netta – ed elemento principale, dalle dimensioni apparentemente ridotte rispetto a quanto siamo abituati. Il paraurti, quello è un tratto distintivo della variante più sportiva 250 F-Sport, tempestato com’è di prese d’aria alle estremità e nella zona centrale.
    La fiancata di colpo abbandona l’intraprendenza stilistica del muso, lasciando poche concessioni davvero originali, come le minigonne dalla forma curvilinea davanti alle ruote posteriori e idealmente unite al taglio del paraurti posteriore. Linea di cintura alta ma regolare, accompagnata da una nervatura al di sopra delle maniglie in grado di tracciare le “spalle” del retrotreno. Una coda importante, geometrica, semplice, conclude lo stile della IS. Forse fin troppo semplice, con i gruppi ottici allungati verso la fiancata a dare un tocco di movimento.

    Video

    Abitacolo più spazioso

    interni

    Sembrano convivere diverse anime sulla carrozzeria della IS 2013, mentre una, decisa, è quella che si respira negli interni. I sedili in pelle sono profilati per trattenere al meglio il corpo in curva, primo dettaglio di un’auto che vuole trasferire le proprie velleità sportiveggianti al guidatore. La plancia inclinata, con il tunnel alto, gli inserti in alluminio satinato, quelli in carbonio sulle portiere e il volante tre razze, confermano l’impressione di trovarsi su una coupé piuttosto che berlina tre volumi.

    Anche la posizione di guida è stata abbassata rispetto al modello precedente e i passeggeri posteriori beneficeranno di maggior spazio per le gambe (+85 mm), in virtù del passo allungato. Addirittura 7 centimetri rispetto al vecchio modello, con 1 centimetro guadagnato anche all’altezza delle spalle, grazie alla larghezza complessiva maggiore.

    Posizione di guida e alcuni tratti stilistici in parte anticipano i tempi, visto che dopo l’esordio sul mercato in estate della tre volumi, arriverà anche una IS due porte.

    Anche ibrida

    In Italia vedremo solo due versioni della IS: la versione ibrida IS 300h da 220 cavalli e la IS 250 con motore 2.5 litri V6 da 208 cavalli. Il modulo ibrido segue lo stesso schema usato da Toyota per i propri modelli, con un blocco integrato che comprende cambio a variazione continua e motore elettrico. I consumi sono dichiarati nell’ordine dei 4.3 litri/100 km nel misto, con l’unità termica che è un 2.5 litri quattro cilindri in linea a ciclo Atkinson. Le batterie sono posizionate sotto al vano bagagli, che garantisce 480 litri sulla IS 250, 450 sulla IS 300h. Lunga 4 metri e 66 centimetri, la Lexus IS è alta 1 metro e 43 centimetri.

    La Lexus IS 300h tocca i 100 orari con partenza da fermo in 8.5 secondi ed è proposta, oltre che negli allestimenti tradizionali, anche nella variante sportiva F-Sport. A contrassegnare quest’ultimo allestimento ci sono dettagli estetici come i paraurti modificati e accorgimenti tecnici nascosti: sospensioni dalla taratura più rigida e uno sterzo ad assistenza elettrica ritarato per restituire un feedback più diretto.

    Prezzi

    Listino molto semplificato per la berlina nipponica. Ecco il prezzo:

    Lexus IS 300h: 37.500 euro
    Lexus IS 300h Executive: 40.500 euro
    Lexus IS 300h F Sport: 44.000 euro
    Lexus IS 300h Luxury: 50.000 euro

    MODELLO NON PIU’ IN LISTINO DA MARZO 2017

    900

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2013Auto IbrideBerlineLexusLexus ISVideo Auto
    PIÙ POPOLARI