Auto elettriche, quali sono dubbi e certezze degli italiani

Un sondaggio ha svelato dubbi, perplessità e curiosità degli automobilisti italiani riguardo le auto elettriche: ecco quali sono

La presa di ricarica della BMW iX

La presa di ricarica della BMW iX - Foto credits BMW Press

Le auto elettriche sono ormai una realtà consolidata, ma gli automobilisti italiani ne sanno ancora troppo poco: è questo il risultato di un sondaggio svolto da Areté che vede una crescita di interesse verso questo tipo di vetture, seppur accompagnata da più di un dubbio. Il 31% degli intervistati, infatti, ritiene che tutte le auto possano ricaricarsi tramite la spina e che possano essere ricaricate direttamente dalla presa della corrente, senza necessità di apparecchi (come le wallbox) o senza dover modificare il proprio contratto per la fornitura di energia elettrica. E addirittura il 63% pensa che tutte possano percorrere almeno 50 km in elettrico.

Audi in ricarica
Una Audi in ricarica – Foto credits Audi media

II dubbi degli automobilisti italiani

A sollevare i maggiori dubbi sono soprattutto durata e costi delle batterie. Il 43% degli intervistati è perplesso riguardo autonomia e tempi di ricarica, mentre il 12% nutre dubbi sulle infrastrutture. Particolarmente rilevante, poi, la percentuale che si dice disposta a pagare tra il 5 e il 10% in più per un’auto elettrica, il 63%. Oltre ai dubbi, però, si registra una crescita dell’interesse con il 77% che si è detto pronto a scegliere una vettura green con il 23% che esprime la propria preferenza per l’elettrico.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti