Nuova Jeep Wrangler 2018: scheda tecnica e caratteristiche, dal Sahara al Rubicon [FOTO]

Nuova Jeep Wrangler 2018 si presenta al Salone di Los Angeles con tre motori - due benzina e un diesel - uno stile rinnovato, più leggero e con doti in fuoristrada superiori

da , il

    Nuova Jeep Wrangler 2018 svela tutte le caratteristiche dal Salone di Los Angeles 2017. Lo fa dopo aver lanciato le novità di stile al SEMA, in versione 5 porte e nella variante Rubicon. Cambiano le forme del frontale, arrivano gruppi ottici con luci a led diurne circolari, un anello sulla consueta forma tonda dei fari, attraversati da un elemento supplementare a sviluppo orizzontale. Nuovi anche i fendinebbia, spostati esternamente sul paraurti e racchiusi da una cornice cromata, come nuove linee hanno le luci sui passaruota, integrate alle frecce. Un’evoluzione netta del design, che si accompagna a dimensioni incrementate nel passo, per raggiungere una lunghezza di 4 metri e 23 centimetri su Jeep Wrangler due porte e di 4 metri e 78 centimetri per Wrangler 5 porte. La prima, con un passo di 2 metri e 46 centimetri, la seconda a 3 metri esatti. Cresce mediamente di 4 centimetri la nuova Wrangler 2018 e offre un volto più moderno: la calandra conserva le 7 finestre verticali. Le cornici cromate e una forma meno arrotondata, rappresentano la cifra stilistica del nuovo modello. I prezzi della nuova Jeep Wrangler 2018 non sono ancora stati dichiarati.

    Nuova Jeep Wrangler 2018: cosa cambia rispetto al passato

    Diverse forme anche per i ganci di chiusura del cofano motore nella nuova Jeep Wrangler 2018. Molto diversa, infine, l’area del parabrezza e il raccordo con il cofano motore. Adesso la cornice parabrezza è tutt’uno con i montanti anteriori. In quest’area, la nuova generazione adotta lamierati in alluminio, come per le portiere, il cofano e il cancello della ruota di scorta. Maggior impiego di acciaio ad alta resistenza sul telaio, per un abbattimento del peso che arriva a 90 kg. Il parabrezza risulta quasi 4 centimetri più alto, a tutto vantaggio della visibilità. Sono più ampie tutte le vetrature e, in merito all’abbattimento del parabrezza, l’operazione è stata resa più semplice, riducendo il numero di viti da 28 ad appena 4.

    Interni di nuova Jeep Wrangler 2018

    abitacolo di nuova jeep wrangler 2018

    Novità di forte impatto, quelle pensate per gli interni di nuova Jeep Wrangler 2018. In versione Rubicon si scopre l’abitacolo ridisegnato interamente nella zona della plancia, a partire dalle bocchette centrali del clima, portate in alto, accanto al display dell’infotainment, rispetto al posizionamento centrale dell’attuale generazione. Lì dove la Jeep Wrangler 2018 inserisce i comandi del climatizzatore, più facilmente raggiungibili e sposta giù gli alzavetri elettrici – confermata la collocazione in plancia – e i sistemi di gestione della trazione integrale, blocco del differenziale e modalità di guida.

    Forte evoluzione per quel che riguarda la strumentazione, i due elementi analogici circolari sono divisi da un ampio schermo a colori. Tutto inserito nell’uniformità della fascia colorata, incorniciata da plastica e rivestimento in pelle. Nuovo il volante multifunzione tre razze e si moltiplicano gli appigli per i passaggi in fuoristrada più impegnativo, con tre maniglioni, due installati sui montanti A e uno, classico, davanti al sedile del passeggero. L’infotainment UConnect verrà proposto in versione 7 e 8,4 pollici. Aumentano gli spazi portaoggetti e la loro capacità. Per la prima volta, poi, sarà di serie la telecamera posteriore, integrata nel supporto della ruota di scorta

    Nuova Jeep Wrangler 2018, i motori

    Agli accorgimenti tecnici e stilistici si abbina l’introduzione di un nuovo cambio automatico 8 marce, in abbinamento ai motori di nuova Jeep Wrangler 2018. Tre unità, due benzina e un diesel. SI parte dal confermato V6 3.6 litri benzna aspirato con start & stop, da 285 cavalli e 353 Nm, con cambio manuale 6 marce o l’automatico di nuova generazione. Il turbo benzina 4 cilindri 2 litri, invece, è la novità e sviluppa 268 cavalli e 400 Nm. Esclusivamente abbinato al cambio automatico, ricorre a uno schema mild hybrid, ibrido leggero con starter-generatore a cinghia che migliora l’utilizzo del sistema start&stop, aumentando i frangenti nei quali si potrà spegnere il propulsore, oltre a dare un piccolo boost di coppia quando necessario. La terza unità è un turbodiesel 3 litri, anch’esso inedito su Wrangler: sviluppa 260 cavalli e 600 Nm.

    Le doti in fuoristrada sono il punto forte di un progetto come il Jeep Wrangler. Basti dire della profondità di guado pari a 76 centimetri o degli angoli caratteristici, un attacco di 41,4 gradi per la versione 2 porte, fino ai 44 gradi della Rubicon 4 porte, un angolo di dosso tra i 20,3 gradi e i 27,8 gradi, estremi tra la due porte e la Rubicon. Il peso di nuova Jeep Wrangler 2018, invece, è compreso tra la configurazione più leggera, 1.819 kg due porte benzina turbo 2 litri automatica in allestimento Sport, e i 2.034 kg della Rubicon 2 litri turbo 4 porte.

    Jeep Wrangler Rubicon è la versione con le maggiori doti di arrampicatrice, grazie anche all’insieme cerchio-ruota da 33 pollici. Tutte le varianti, invece, adottano assali Dana 44 evoluti e un rapporto di riduzione in modalità 4Low migliorato. Infine, la capacità di traino è di 1.588 kg.