Ambiente: la Norvegia dice no ai motori a benzina

E' tempo di costruire solamente auto verdi e non più vetture che utilizzano carburanti esclusivamente derivati dai fossili; E’ questo il messaggio forte che ci proviene dalla Norvegia, da sempre attenta, come del resto accade ad altre regioni del Nord Europa, all’ambiente

da , il

    Auto verde

    E? arrivato il tempo per dire basta ai motori a benzina, o meglio ad auto che utilizzano solamente motori termici che sfruttano i derivati del petrolio come carburante, sei anni scarsi ancora, non di più e arriverà il tempo per vedere per strada solamente auto ad idrogeno, ibride, elettriche o biodiesel.

    E? questo il messaggio forte che ci proviene dalla Norvegia, da sempre attenta come del resto accade ad altre regioni del Nord Europa, all?ambiente, una consapevolezza che nasce oggi anche dall?osservazione di quanto sta accadendo al settore automotive, come dire, prendiamo spunto da questa situazione per un attimo di riflessione, affinché, a crisi dell?auto finita, si possa risolvere il problema ambientale e per farlo le auto da immatricolare dovranno essere necessariamente ? verdi ?.

    C?è da dire che il Diktat della Norvegia non è che preoccupi tantissimo i produttori automobilistici, per due motivi, innanzitutto la penetrazione della Norvegia come acquirente di auto è davvero limitato, il secondo motivo è dato dal fatto che la Norvegia non facendo parte neanche della UE, a ? casa propria ? può decidere quello che gli pare senza imporre nulla a nessuno; però converrebbe riflettere su quanto deciso da questa piccola nazione del Nord Europa, se davvero dovessero riuscire nel loro intento, perché non provarci anche noi?