Cassazione: va pagata la multa anche se riportante dati di residenza imprecisi

Cassazione: va pagata la multa anche se riportante dati di residenza imprecisi
da in Codice della strada, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Cassazione: multa valida anche con indirizzo impreciso

    Una notizia destinata a scontentare tutti coloro che, ricevuta una multa a casa, contavano in un ricorso per vedersela annullata confidando in un errore di chi ha emesso la sanzione nell’individuare il contravventore.

    Infatti, la Corte di Cassazione ha sentenziato che il verbale è valido anche quando riporta in maniera errata luogo e numero civico di residenza del multato. E così, all’automobilista bolognese che aveva ricorso avverso a quella che riteneva, a torto, una multa imprecisa nei suoi confronti e, dunque, da contestare, non resterà altro da fare che pagare, in tutta fretta, la gravosa gabella.

    Il tutto anche tenuto conto, sempre secondo la Cassazione, che se la multa era stata notificata e non erano stati individuati casi di omonimia, significava che, pur se in presenza di una imprecisione, ciò non invalidava la multa stessa.

    Se vi trovate, dunque, nella medesima situazione di quell’automobilista bolognese, non perdete tempo e…. pagate!

    188

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Codice della stradaMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI