Citroen: al debutto gli allestimenti DS

Citroen: al debutto gli allestimenti DS

L’evidenza di tutto ciò l’abbiamo palesemente avuta assistendo al debutto di vetture quali la Citroen DS3, DS4 e DS5, versioni regali dei modelli Citroen C3, C4 e C5, tutti già fatti oggetto di restyling che l’ha resi più moderni e attenti al mercato che ” mordono ” con grande decisione

da in Anteprima auto, Auto 2011, Berline, Citroen, Citroen DS, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    Ci sono tanti modi per affrontare la crisi dell’auto, c’è chi si piange addosso, c’è chi chiude tutto e si ritira, c’è chi si orienta verso auto low cost e c’è chi, invece, come fa Citroen, coglie l’occasione per impreziosire la gamma dei propri veicoli.

    L’evidenza di tutto ciò l’abbiamo palesemente avuta assistendo al debutto di vetture quali la Citroen DS3, DS4 e DS5, versioni regali dei modelli Citroen C3, C4 e C5, tutti già fatti oggetto di restyling che l’ha resi più moderni e attenti al mercato che “ mordono “ con grande decisione.

    Cominciando con la Citroen DS3, la vettura dovrebbe essere proposta a tre porte e sarà contraddistinta da una grande attenzione in ambito alla raffinatezza che si respira di fronte l’auto e al suo interno. Facile a questo punto intravedere quali sono i veri competitors della Citroen DS3, viene in mente l’italiana Alfa Romeo Mito e la anglo-tredesca Mini Cooper, ma la sfida sarà dura, dalla parte della francese dovrebbero stare coloro che pure avendo un’auto di uso quotidiano non hanno intenzione di rinunciare ad una raffinatezza, volutamente un po’ retrò e per questo per certi versi affascinante.

    Anche nell’ambito delle monovolume la Citroen non si fa sfuggire l’occasione di andare a competere in tale segmento, la DS4 ne è un esempio lampante ereditando di fatto gli spazi e i volumi del modello C4 direttamente in competizione con la Nissan Qashaqai e la Peugeot 3008.

    La Citroen DS4 però potrebbe anche ereditare l’orientamento verso il segmento delle coupè e dunque un salto indietro nel tempo sarà sufficiente per ricordare che nel DNA di questa vettura aleggia la presenza della Citroen C-Sportlounge di qualche anno fa, la concept car cui potrebbe trarre ispirazione la vettura.

    La rassegna delle novità targate DS in Casa Citroen si chiude con la Citroen DS5 ed in effetti chi si aspettava un rimaneggiamento in chiave ancora più esclusiva della Citroen C5 resterà deluso, perché la DS5 dovrebbe essere un’auto del tutto a se stante, che orbita nell’ambito delle vetture a metà strada poste fra le berline e i Suv e dunque con gli occhi puntati ad un rivale d’eccezione quale di fatto è la BMW X6 . Un ambito programma dunque quello di Citroen che con queste vetture dovrebbe vedere il debutto a partire dal 2011 con una novità degna di nota; diremo addio alla Citroen C2 e al suo posto troveremo la versione derivata dalla Citroen C-Cactus Concept? Vedremo!

    562

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAuto 2011BerlineCitroenCitroen DSVideo Auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI