Nuova Citroen C4: rispetto per l’ambiente

Nuova Citroen C4: rispetto per l’ambiente

Bella da vedersi, da guidarsi e, sopratutto, rispettosa dell'ambiente

da in Auto nuove, Citroen, Citroen C4
Ultimo aggiornamento:

    Due diversi modi di intendere l’auto, quelli che riguardano la Nuova Citroen C4, la sportività e la versatilità di un’unica vettura coupè.

    Il nuovo modello, caratterizzato dalle cinque porte, è contraddistinto da un comodo abitacolo, come si vede anche dalle immagini che, prima di essere confortevole e bello da vedersi per i tratti futuristici che esprime a partire dal volante, privo di razze e dai comandi integrati, chicca che, sovente Citroen ha sperimentato nel passato delle sue vetture, è soprattutto funzionale.

    Ma c’è di più, la vera novità è anche rappresentata da innovativi sistemi utili, diremmo quasi indispensabili ai quali in pochi, fin’adesso, per quanto ci risulta, hanno mai pensato, ad esempio, il sedile “vibrante”, purtroppo ancora come optional, ha un costo salato, circa 500 euro, nell’ipotesi in cui i sensori posti attorno all’auto, individuano, da parte del conducente, lo sconfinamento al di fuori della carreggiata di marcia.

    Interessanti, sotto ogni profilo, i motori diesel, non solo per le prestazioni, fatto che in auto del genere parrebbe di per sé scontato, né per il prezzo che come vedremo è perfettamente in linea col mercato, quanto invece sul rispetto massimo nei confronti dell’ambiente, caratterizzato, in questo caso, da un particolare filtro antiparticolato, FAP, il suo nome, che abbatte ancora più efficacemente gli agenti inquinanti.

    E parlando di diesel, ricordiamo che sulla Citroen C4 sono tre le versioni diesel, si va dal 1.6 HDI, passando per il 1.6 Hdi FAP, fino al 2.0 litri Hdi FAP, con prestazioni che vanno, rispettivamente, con accelerazioni di 12,5 secondi, 11 e 9,5 da 0 a 100 orari e con velocità massime di 180, per la prima versione, 192, per la seconda e oltre 200Km/h per la più grande C4, mentre i consumi, che quasi si equivalgono per le prime due versioni, poco oltre i 21 km con un litro di gasolio, scendono a 18,5 per la versione più grande.

    Parlavamo di prezzi della nuova C4, la parte del leone spetta alla versione base, 1.6 Hdi, 15.900 euro, più cara, soprattutto per il particolare filtro FAP, la 1.6 Hdi FAP, 19.500 Euro, 21.000 per la 2,0 litri.

    La Citroen C4 esiste anche in un’unica versione a benzina, uscita in Italia contestualmente alle altre motorizzazioni, parliamo di una 1.600 cc. che eroga 109 cavalli di potenza, con un’invidiabile accelerazione, 10,5 secondi da 0 a 100 orari, con consumi che non la collocano al top delle vetture più “risparmiose”, solo 14 km con un litro di benzina. Volendo si può optare anche per una versione automatica, ma il prezzo sale, si va da 16.500 euro, della versione manuale, fino ai 18.000 euro, appunto, per la versione automatica.

    423

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveCitroenCitroen C4
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI