Fiat, Marchionne: Alfa 159 fu un errore

Marchionne ha dichiarato che il modello 159 di Alfa Romeo è stato un errore

da , il

    Fiat Marchionne 159

    Sergio Marchionne critica il modello di Alfa 159. Secondo l’ad del Lingotto, la berlina prodotta da Alfa Romeo non sarebbe una vera Alfa, in tutto e per tutto. Per questo motivo, l’errore di produzione sarà rimediato con un nuovo modello, che dovrebbe arrivare sul mercato fra due anni. Le affermazioni di Marchionne, senza dubbio, sono di caratura pesante, riguardanti la precedente gestione del marchio di Arese. Le dichiarazioni di Marchionne sono state rilasciate durante un incontro con gli analisti della Morgan Stanley.

    L’ad di Fiat avrebbe detto che l’Alfa 159 è stata un vero e proprio errore e che non incarna affatto lo spirito sportivo che è un elemento tipico dell’essere alfisti. Parlando di tante cose, anche del fatto che la proprietà della Ferrari, adesso, è ritornata ad essere al 100% italiana, e delle voci di corridoio che insistono sulla possibile cessione di aziende come Magneti Marelli e Alfa Romeo.

    Il manager ha descritto la situazione in modo negativo, aggiungendo che un nuovo modello sarà messo in commercio e, di certo, rimedierà alla precedente consorella. Secondo indiscrezione, il nuovo modello dovrebbe essere la nuova Alfa Romeo Giulia. Un nome, senza dubbio, abbastanza impegnativo all’interno della storia centenaria del marchio del Biscione.

    Forse la volontà del Lingotto di rinverdire e di rilanciare il ruolo del marchio stesso, dopo che i risultati degli ultimi anni hanno fatto registrare dei dati abbastanza deludenti, non imputabili solo alle vetture. Dietro l’angolo, in aggiunta, c’è anche la concorrenza tedesca, di Volkswagen in particolare, che preme per una possibile acquisizione. Gli ultimi rumors vogliono che il nuovo modello di Alfa Giulia possa essere costruita anche all’estero. Per il momento, tuttavia, il modello di 159 resterà ancora sul mercato.