NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

GTM Apollo, la strada è tracciata, adesso spetta al mercato

GTM Apollo, la strada è tracciata, adesso spetta al mercato
da in Auto sportive, Concept Car
Ultimo aggiornamento:

    Con un propulsore di ben 4,1 litri a 8 cilindri, 639 cavalli di potenza a 6.800 giri con cambio a sei marce manuale, una velocità massima di oltre 400 chilometri all’ora e un’accelerazione da 0 a 100 in soli 3 secondi, per una vettura di poco più di una tonnellata di peso, la GTM ha inteso sfidare la più grande AUDI, presentando la sua Apollo e trasformandola da veicolo da competizione a vettura stradale.

    Che ci sia riuscita non si sa, ma che abbia costruito una vettura interessante, almeno da un punto di vista meccanico e della tecnologia è indubbio, per questa potentissima trazione posteriore dalle doti fuori dal comune. Da sottolineare che nella trasformazione d’uso dell’auto, con questa versione si è messo fine ad una tendenza un po’ spartana di concepire l’auto, pertanto, la nuova Apollo, si presenta al suo nuovo pubblico come una vettura più accessoriata e più rifinita, riuscendo ad offrire anche delle soluzioni, in fatto di confort, sicuramente apprezzabili.

    Anche in fatto di design, Apollo, non ha nulla da invidiare a vetture più blasonate, dal disegno dei cerchi in lega, fra l’altro di dimensioni generose, alla calandra con un frontale abbastanza pronunciato che sottolinea la grande aggressività che si percepisce ancor prima di metterla in moto.

    L’Apollo, che è ancora una concept, presentata solo qualche mese fa, a meno di modifiche dell’ultima ora, dovrebbe entrare molto presto nel novero delle vetture prodotte su larga scala e, a quanto ci pare di capire, ritagliarsi, soprattutto se il prezzo sarà concorrenziale, quella nicchia di mercato dove poter sperare di avere un peso di rilievo per il prossimo futuro.

    280

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto sportiveConcept Car
    PIÙ POPOLARI