Lancia Thema: novità alla Mostra del Cinema di Venezia [FOTO e VIDEO]

Lancia Thema: novità alla Mostra del Cinema di Venezia [FOTO e VIDEO]
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Qualche giorno fa abbiamo avuto il piacere di proporvi le immagini della nuova Lancia Flavia in una versione tutta nuova ed inedita proposta in occasione della sessantanovesima edizione del Cinema di Venezia. Si trattava della versione denominata Red Carpet per gli interni sofisticati ed eleganti che proponeva una selleria, pannelli portiere e bracciolo centrale rivestiti da Poltrona Frau: un’azienda leader nel settore tessile e da anni in stretto legame con il marchio Lancia.
Lancia Flavia però non era l’unica novità di questo festival (per quanto riguarda il settore automobili) perché di rilevante importanza è pure l’ammiraglia della gamma Lancia: la Thema.

In merito a questi due modelli, il regista Gabriele Muccino ha ben pensato di valorizzarli facendo loro interpretare una sorta di parte da protagonisti per quanto riguarda un cortometraggio.
Questo breve filmato è stato poi presentato alla mostra prendendone l’occasione ancora una volta per esaltare il marchio Lancia e tutte le sue vetture che accompagnano i VIP sul tappeto rosso.

Il titolo di questo cortometraggio che dura 57 secondi e che vi proponiamo allegato a quest’articolo è “She was here”. Le scene come potete vedere sono girate tutte a Roma con monumenti come la famosa fontana di Trevi in abbinamento al passaggio di una Lancia Flavia di colore bianco. Una curiosità è quella che la Flavia non è allestita in Red Carpet ma solamente con gli interni bi-color bianchi e neri, mentre la Thema ha in dotazione i suoi cerchi in lega da 20 pollici ed una colorazione grigio metallizzata. Il video inoltre, come vedrete, è rigorosamente in bianco e nero, forse per esaltarne l’eleganza di Lancia.
Gli attori che hanno partecipato al corto, protagonisti di effusioni romantiche sono Francesco Scianna e Lidia Vitale: attori che hanno partecipato ovviamente alla presentazione del filmato assieme al responsabile Marketing del gruppo Fiat-Chrysler, Olivier Francois. Insieme a Francesco Scianna nel cortometraggio compare l’attrice emergente Helena Mattsson, arrivata dagli Stati Uniti.
L’atmosfera inoltre richiama molto quella delle notti romane degli anni 1950 e 1960 e, alla base della campagna di comunicazione ideata dall’agenzia Armando Testa, vi è la rilettura in chiave attuale e contemporanea dell’italian way of life, “quella filosofia di vita che invita ad assaporare ogni momento della propria esistenza con eleganza, creatività, estro e stile tutto italiano”, dichiara Lancia.

Lancia Thema alla Mostra del Cinema di Venezia

  • Lancia Thema cortometraggio
  • Lancia Flavia cortometraggio
  • Lancia Flavia cortometraggio festa
  • Lancia Flavia Lancia Thema cortometraggio

Se ricordate, le autovetture del brand torinese sono già state protagoniste di diversi film di grande successo: pensiamo ad esempio al film “Il sorpasso” del 1962 che vede la mitica Lancia Aurelia B24 (l’analogia tra il nome della spider e la via consolare non può anche questa volta esser casuale visto che il tutto è avvenuto in Via Aurelia a Roma) riflette un simbolismo radicale. La macchina era uscita dalle officine nel 1956 e rappresentava allora il prototipo di un’idea di eleganza e raffinatezza, ma ben presto si trasformò nell’ideale dell’automobile aggressiva, prepotente, truccata tanto nel motore quanto negli allestimenti. Dino Risi sceglie non a caso una Lancia Aurelia, poiché essa rappresenta proprio la corruzione di un’idea, quella fiducia nel miracolo economico che proprio in quegli anni stava per finire in Italia, lasciando il posto a una società divisa e contraddittoria, nella quale solo i cialtroni opportunisti, come il Cortona, e i loro pseudovalori morali diventeranno i soggetti protagonisti di un benessere sociale.
Oltre a questo film, Lancia ha partecipato anche… nel 1958 ne “I soliti Ignoti”, “Un Uomo e una Donna” nel 1966, “Profondo Rosso” nel 1975 e nella pellicola francese di “Pour la peau d’un flic” nel 1981.

611

Vedi anche:

Un incrocio impossibile in Etiopia

Guarda questo incredibile video di un incrocio frequentatissimo in Etiopia, non regolamentato da semafori. Incredibile come, almeno nel filmato, non accada nessun incidente.

FacebookTwitter

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Lun 10/09/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici