Lexus RC 350 F Sport al Salone di Ginevra 2014 [FOTO]

La casa premium giapponese ha svelato la sua Lexus RC 350 F Sport al Salone di Ginevra 2014

da , il

    Lexus RC-F Sport al Salone di Ginevra 2014,

    La casa premium giapponese ha svelato la sua Lexus RC 350 F Sport al Salone di Ginevra 2014. Questa variante F Sport si va ad aggiungere alla sportivissima RC F ed alla normale RC 350 e si propone esattamente come una via di mezzo tra le due. È più aggressiva delle versioni normali, ma non abbastanza da intimorire la variante ad alte prestazioni. Esteticamente adotta paraurti sportivi, sia davanti che dietro, ed è resa più accattivante dai grossi cerchi in lega a raggi da 19 pollici di diametro, verniciati in grigio canna di fucile. I sedili in pelle rossa all’interno sono ben profilati, in modo da trattenere al meglio gli occupanti anche se si viaggia allegri. Sul tunnel centrale e sui pannelli porta ci sono degli inserti in pelle rossa che contrastano con il nero dell’ambiente di base. Se tutto questo è troppo vistoso per i vostri gusti non vi preoccupate, perchè saranno disponibili anche abbinamenti cromatici più sobri.

    La potenza della Lexus RC 350 F Sport viene erogata da un motore V6 a benzina, capace di sviluppare 320 cavalli ad un regime di 6.400 giri al minuto e 375 Nm di coppia a 4.800 giri al minuto. Una trasmissione automatica ad otto velocità manda la potenza alle ruote dell’asse posteriore, che sono assistite da una sospensione con schema Multilink. Lexus ha anche introdotto il sistema AVS (Adaptive Variable Suspension) che lavora insieme all’LDH (Lexus Dynamic Handling) per offrire una tenuta di strada ed un comportamento degno di una sportiva.

    Quattro ruote sterzanti

    Da segnalare anche i sistemi Dynamic Rear Steering (DRS) and Variable Gear Ratio Steering (VGRS) che servono ad ottimizzare lo sterzo: a seconda della velocità attuale del veicolo, dell’angolo di sterzo e degli input forniti dal guidatore la centralina elettronica calcola l’angolo ottimale di sterzo per tutte e quattro le ruote. L’elettronica gestisce indipendentemente lo sterzo delle ruote anteriori da quello delle posteriori, incrementanto in questo senso l’agilità e l’efficacia in curva. Le ruote posteriori potranno sterzare di un angolo ridottissimo, solo di 2 gradi, per evitare che anzichè portare dei benefici alla guida, l’auto diventi pericolosa. Le ruote davanti e dietro sterzano in direzione opposta alle basse velocità e nella stessa direzione ad alta velocità: in questo modo l’agilità migliora ad esempio in città, mentre in autostrada la coupé risulterà più stabile.

    Salone di Ginevra 2014, tutte le auto esposte