NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Mercedes-AMG GLC 63 4Matic+ e GLC Coupé: prestazioni, scheda tecnica e uscita [FOTO]

Mercedes-AMG GLC 63 4Matic+ e GLC Coupé: prestazioni, scheda tecnica e uscita [FOTO]

Con il motore V8 biturbo arrivano due versioni, base e S. La griglia Panamericana ripresa dalla AMG GT

    Debutto al Salone di New York 2017, poi l’uscita sul mercato a settembre. Mercedes-AMG GLC 63 4Matic+ e la variante AMG GLC 63 Coupé, si presenteranno per la prima volta sul palcoscenico statunitense, con un corredo tecnico oramai noto agli appassionati e apprezzato sin dalla AMG GT. Adesso i due suv supersportivi andranno a sfidare Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio – attesa a fine anno -, Porsche Macan Turbo e la futura Audi RS Q5. Le dimensioni di Mercedes GLC e GLC coupé, infatti, sono di 4 metri e 66 di lunghezza la prima, 4 metri e 73 centimetri la seconda. Il motore V8 biturbo 4 litri è proposto in due varianti di potenza, 476 e 510 cavalli, rispettivamente destinati alla versione “base” e alla specializzata S. Cambiano anche i valori di coppia espressi dall’unità con lubrificazione a carter secco, 650 Nm per Mercedes GLC 63 AMG, 700 NM per GLC 63 S. Le prestazioni dei due suv AMG sono le medesime, indipendentemente dalla carrozzeria prescelta. Lo zero-cento vale 4″ netti per GLC e GLC Coupé AMG, 3″8 per le varianti AMG S. Velocità massima limitata in tutti i casi a 250 Km/h, innalzabile su richiesta.

    E tanti saranno i pacchetti disponibili dall’apertura degli ordini, dal prossimo 16 giugno. Sul mercato arriveranno per prime le Edition 1, per la personalizzazione ulteriore dello stile e dei contenuti si avranno l’AMG Night Package, lo scarico Performance – le valvole sono comandate dall’abitacolo e non già definita l’apertura secondo la mappatura motore -, l’AMG Exterior Carbon fibre package, fino ai cerchi da 21 pollici forgiati.
    Iniziamo a evidenziare le differenze tra Mercedes-AMG GLC 63 4Matic+ e la GLC AMG S. Oltre alla potenza c’è dell’altro, a cominciare dai cerchi da 21 pollici di serie anziché quelli da 19 e proseguendo con la sensibile novità del differenziale posteriore a slittamento limitato e controllo elettronico, contro un componente meccanico.

    Prova su strada di Mercedes GLC

    Tra le modalità di guida, le varianti S di GLC e GLC Coupé AMG avranno la funzione Race, con la quale i parametri del cambio, del motore, delle sospensioni, dell’ESP e della trazione integrale, vengono impostati per esprimere la prestazione migliore possibile dal sistema. Comune a tutte le AMG GLC 63 sarà il sistema di trazione integrale 4Matic+, con ripartizione continua della coppia tra i due assi e interamente variabile. Le sospensioni, invece, adottano lo schema con ammortizzatori pneumatici a tre camere.

    Le molle ad aria adeguano la rigidità in modo adattivo e indipendentemente su ciascuna ruota. Così, per frenare il pitch – l’affondamento del muso in frenata -, il rollio e in tutti quelle situazioni di rapido trasferimento di carico, le sospensioni induriscono la rigidità dove serve. Importante anche l’intervento sul camber, sempre negativo ma con maggior angolo, da sommare agli interventi sulle boccole elastiche dei bracci delle sospensioni anteriori e posteriori, indurite.

    Dall’AMG Dynamic Select sarà possibile selezionare quattro profili di guida: Comfort, Sport, Sport Plus e Individual, ciascuno a regolare, come per la modalità Race, i parametri già indicati. In modalità Comfort, da segnalare la funzione Eco Mode, che prevede il coasting tra i 60 e 160 km/h, ovvero, disaccoppia motore e trasmissione per sfruttare al massimo l’effetto veleggiamento e risparmiare carburante. Quanto alla trasmissione, il cambio automatico 9 marce AMG Speedshift MCT è un’evoluzione del 9G-Tronic, rispetto al quale adotta una frizione a bagno d’olio in luogo del convertitore di coppia. Peso inferiore e modalità di cambiata più rapide e con funzione doppietta. Premendo il tasto M si può gestire la cambiata come fosse un vero manuale.

    A bordo, gli interni di Mercedes-AMG GLC 63 e GLC Coupé si presentano con sedili sportivi rivestiti in pelle Artico e microfibra Dinamica, la plancia sfoggia il medesimo trattamento, mentre per le versioni S, oltre alla grafica diversa della strumentazione e i loghi specifici, troviamo un volante in pelle Nappa e microfibra.

    716

    PIÙ POPOLARI