Mini, Kay Segler nuovo responsabile

Kay Segler, fino ad oggi capo della divisione M della casa automobilistica BMW, è il nuovo resposanbile del marchio Mini

da , il

    mini nuovi vertici

    Kay Segler, che fino ad oggi era stato a capo della divisione M della casa automobilistica di Monaco di Baviera, è il nuovo resposanbile del marchio Mini e che ora prenderà ora il posto di Wolfgang Armbrecht. Ad annunciarlo è stata la stessa casa automobilistica tedesca BMW. Non si tratta di una novità assoluta per Segler perchè il dirigente aveva già avuto lo stesso ruolo all’interno di Mini nel periodo tra il 2004 e il 2008, durante il quale ebbe il compito di introdurre una serie di nuovi modelli basati sulla piattaforma R56 di proprietà della stessa casa automobilistica tedesca.

    Ora pare che il suo compito sarà di nuovo lo stesso, considerando anche il fatto che Mini nei prossimi anni avrebbe intenzione di sfruttare al massimo alcune delle tecnologie fornite dal gruppo proprietario. Tra queste ci sarà senza dubbio una piattaforma totalmente innovativa con trazione frontale che andrà ad equipaggiare anche diversi altri veicoli della BMW. Secondo quelle che sono le prime previsioni fatte dall’azienda automobilistica produttrice, la prima auto ad essere prodotta sarà la nuova versione della tre porte, che dovrebbe vedere la luce nel corso del prossimo anno.

    Nel frattempo Friedrich Nitschke, che negli ultimi tempi aveva coordinato le operazioni Mini da Monaco di Baviera, sostituirà lo stesso Segler a capo della Divisione M. Kay Segler, 56 anni, ha un compito importante che saprà sicuramente gestire al meglio, avendo ricoperto lo stesso ruolo in passato, con quasi gli stessi obiettivi. Tra l’altro è un manager che conosce molto bene l’ambiente e le dinamiche del marchio.