Saab, la produzione dovrebbe ripartire ad agosto

Saab sarebbe di nuovo in difficoltà, dopo aver sospeso la produzione per tre mesi, la casa automobilistica svedese ha comunicato che ci sarà un ulteriore rinvio per quanto riguarda la riapertura della fabbrica di Trollhattan

da , il

    saab produzione agosto

    La Saab si trova nuovamente in difficoltà, infatti dopo aver sospeso la produzione per tre mesi, la casa automobilistica svedese ha comunicato che ci sarà un ulteriore slittamento per quanto riguarda la riapertura della fabbrica di Trollhattan. Qualche tempo fa si era parlato di metà luglio, ma invece adesso è stato annunciato la ripresa delle attività non avrà luogo prima del 9 agosto. Il problema che è alla base di questa decisione è legato ai fornitori e all’arrivo della componentistica necessaria per l’assemblaggio.

    Saab starebbe proseguendo in questi giorni le trattative con i propri fornitori e starebbe per raggiungere accordi sui dettagli commerciali delle operazioni. Alcuni fornitori hanno tempistiche più lunghe per disporre di componenti e materiali, anche perchè molti di loro si trovano attualmente nel periodo di chiusura estiva. Le voci che erano circolate nei giorni scorsi parlavano anche della possibilità per Saab, una volta ripresa la produzione, di assemblare tre nuovi modelli di auto.

    Una di questa sarebbe un’utilitaria compatta, una vettura entry-level che aprirebbe la gamma dell’azienda a nuovi clienti, un modello che dovrebbe essere sviluppato insieme a BMW e che dovrebbe avere il pianale Mini a trazione anteriore. Le altre due vetture dovrebbero essere le Saab 9-6 e Saab 9-7, due modelli di prestigio, una sarà una sportiva e l’altra una berlina di lusso. I termini dell’accordo tra l’azienda e i finanziatori orientali prevedono anche che la casa automobilistica svedese si occupi della progettazione e dello sviluppo di questi tre nuovi modelli e che invece Youngman sostenga questa operazione dal punto di vista economico.