Salone di Dubai 2009: largo al lusso

Il Salone di Dubai non sembra risentire della crisi dell'auto

da , il

    Salone di Dubai 2009

    Apre i battenti oggi il Salone di Dubai 2009, tra le grandi aspettative giustificate dalle scorse edizioni. Questa prima giornata è dedicata alla stampa, mentre da domani anche il grande pubblico potrà accedere alla rassegna motoristica da Le Mille e una Notte. Dubai è da sempre la capitale del lusso estremo, delle stravaganze più opulente e inaspettate. Vi sono gli edifici più spettacolari del mondo e gli albeghi più lussuosi che siamo mai stati costruiti. Per questo il Salone di Dubai non poteva restare in ombra.

    E’ un appuntamento biennale relativamente nuovo per gli appassionati di motori, giunto “appena” alla sua decima edizione. Sarà forse l’unico Salone dell’auto a non farsi portavoce della crisi, dopo o dimessi Motor Show di Bologna e Salone di Tokio 2009; ma dopotutto il lusso non conosce crisi, si sa. Vediamo le principali novità del Salone di Dubai 2009:

    Salone di Dubai: Lexus LX570

    Come attrazione principale, gli organizzatori dell’evento hanno proposto una vettura ricoperta di scaglie dorate, una Lexus LX570. L’idea è decisamente nello spirito della location mediorientale. Sono ben 40.000 le scaglie che rivestono il Suv, che già di suo è un’auto di lusso.

    Salone di Dubai: le Supercar

    Folta l’offerta di auto da sogno: in tutto sfileranno sulla passerella di Dubai 14 supercar. Vi troviamo la muscolosa Arash AF-10, con i suoi 550 cavalli di potenza, costruita in soli 70 esemplari. Abbiamo poi l’elaborazione firmata Brabus della Mercedes GLK, capace di sviluppare ben 750 cavalli con il suo inedito 6,3 litri V12. Non poteva mancare l’esclusivo brand Bugatti, che presenta tre edizioni speciali della sua Veyron Nocturne, Soleil De Nuit e Sang D’Argent.

    E, infine, la Ferrari presenta la sua HGTE 599 GTB Fiorano, Chevrolet lancia la Corvette Stingray Concept e Bmw si fa notare con la M1 Homage.

    Salone di Dubai: le vetture ecologiche

    Non mancheranno, naturalmente, le proposte eco friendly. Perchè il lusso va bene, ok, ma anche le mode vanno seguite dopotutto. Così a Dubai troveremo le due attese Bmw Active Hybrid7 e Bmw Active Hybrid X6, lo Sport Activity Coupé in versione “pulita”. A rappresentare l’auto elettrica 100% zero emissioni ci sarà la Chevrolet Volt, gradevole berlina pronta a debuttare sul mercato nel 2010.

    Salone di Dubai: Kia Cadenza

    Finalmente anche un auto per noi poveri mortali. In mezzo a tanta magnificenza farà capolino una lunga berlina sudcoreana di quasi 5 metri, la Kia Cadenza. E’ la vettura che sostituirà la Opirus ma a dispetto del nome latineggiante non sarà commercializzata in Italia, o almeno, non nel breve periodo.

    Le altre case automobilistiche sfoggeranno le loro novità 2010. Ci saranno tutte, con stand pieni di auto, cavalli e paillettes: Audi, Bentley, BMW, Fiat, Ford, GM, Hyundai, Jaguar, Land Rover, Lexus, Luxgen, Mercedes, Nissan, Peugeot, Renault, Rolls-Royce, Toyota e Volkswagen. La rassegna motoristica chiuderà i battenti il 20 dicembre, domenica prossima.