Sicurezza stradale: è allarme per la guida contromano

Il dato emerge da uno studio dell’ASAPS, l’ Associazione Amici della Polizia Stradale, che ha anche rilevato come almeno 9 di questi episodi abbiano avuto esito mortale, con 13 vittime, oltretutto c’è anche da dire che ciò che viene riportato è solo la punta dell’iceberg di quanto avviene sulle nostre strade, visto che non tutte le infrazioni riescono ad essere segnalate

da , il

    Autocontromano

    Uno dei problemi la cui gravità è estrema è rappresentato dalla guida contromano, quest?anno , nonostante gli appelli alla prudenza e la stretta al Codice della Strada a suon di multe e punti sottratti sulla patente, si sono registrati 97 casi di guida nel senso opposto di marcia laddove non era consentito, in aumento dunque rispetto allo scorso anno quando i casi erano stati 69 .

    Il dato emerge da uno studio dell?ASAPS, l? Associazione Amici della Polizia Stradale, che ha anche rilevato come almeno 9 di questi episodi abbiano avuto esito mortale, con 13 vittime, oltretutto c?è anche da dire che ciò che viene riportato è solo la punta dell?iceberg di quanto avviene sulle nostre strade, visto che non tutte le infrazioni riescono ad essere segnalate.

    “È questo un punto molto importante della ricerca – spiegano all’Asaps – perché dimostra che se in 70 casi le conseguenze di tipo letale o comunque grave sono state evitate, restano solo 27 eventi caratterizzati da dinamica di tipo maggiore sui quali concentrare l’analisi della lesività: dei 27 impatti contromano, come si è visto, 9 sono risultati mortali (13 vittime). In altri 4 episodi, nonostante l’intervento delle FFPP, sono stati comunque registrati feriti, negli incidenti causati da inseguimenti. In tutto 31 eventi (32%), che hanno avuto come conseguenza il ferimento di 95 persone. Si tratta perlopiù di operazioni di polizia giudiziaria”.

    Inutile dire che la guida contromano in autostrada è pericolosissima, ma il fenomeno si sta rilevando in tutta la sua drammaticità anche fuori dai tratti autostradali, addirittura in misura persino maggiore.

    Circa le cause di questi fenomeni, in 33 eventi (34%) è stata accertata l’ebbrezza dei conducenti, mentre in 21 occasioni (21,6%), gli autori delle manovre sono risultate essere persone di età superiore ai 65 anni. Tanti davvero: nel 2008 si era fermi al 10%. Ma non è solo l?alcol ad essere la causa di quanto accade, che dire dell?età di coloro che non si rassegnano a lasciare la guida dell?auto con la conseguenza che in caso di disorientamento del conducente molto anziano le conseguenze sono tragiche.

    “In 3 casi – continuano all’Asaps – parliamo del 3,1%, il contromano è stato originato da persone affette da patologie psichiatriche: in tutti i casi si è trattato di accertati stati di agitazione psico-motoria. Poi c?è la coda del problema rappresentato da quanti imboccano una strada contromano per sfuggire ad eventuali controlli della Polizia a vario titolo Nei primi 6 mesi del 2009, abbiamo osservato in tutto 21 episodi di questo tipo (21,6%). Rilevante, anche in questo contesto, la presenza di cittadini stranieri al volante di auto “impazzite”, per un totale di 26 eventi (26,8%)”.