Sicurezza stradale: è reato non rallentare in prossimità di bambini

Sicurezza stradale: è reato non rallentare in prossimità di bambini

La Sentenza tiene conto del fatto che solo rallentando si possono prevenire eventuali reazioni improvvise e poco diligenti reazioni dei piccoli utenti della strada che, altrimenti potrebbero rimanere coinvolti in un grave incidente

da in Codice della strada, Incidenti Auto, Mondo auto, Sicurezza Stradale
Ultimo aggiornamento:

    scuole

    Qualcuno ancora pensa che i pedoni in strada siano asserviti ai comodi degli utenti più forti, automobilisti in particolare ed invece la Legge è sempre più accanto ai pedoni con numerosi pronunciamenti in materia volti a tutelare i loro diritti.

    Lo spirito della Legge è chiaro, tutelare un utente che in caso di collisione con un qualsiasi mezzo ha sicuramente la peggio, per non contare i bambini che proprio per la loro giovane età hanno minore esperienza circa il modo di districarsi nel traffico ed a maggiore tutela degli interessi dei più deboli viene ancora una volta in soccorso la Corte di Cassazione che con Sentenza n. 40.587/2009 prevede che l’automobilista approssimandosi ai bambini col proprio mezzo abbia obbligatoriamente il dovere di rallentare e all’occorrenza anche fermarsi.

    La Sentenza tiene conto del fatto che solo rallentando si possono prevenire eventuali reazioni improvvise e poco diligenti reazioni dei piccoli utenti della strada che, altrimenti potrebbero rimanere coinvolti in un grave incidente. Stessa norma vale nel caso in cui ci si approssimi col proprio mezzo ad una scuola.

    Gli Ermellini, insomma, tengono a precisare che l’automobilista che travolge un bambino non può invocare a sua discolpa la distrazione del piccolo pedone, stante il fatto che proprio la permanenza di bambini in strada doveva costituire l’elemento imprescindibile affinché l’automobilista potesse mettere in atto tutte quelle misure necessarie ad evitare l’incidente stradale.

    Chi trasgredisce le regole e resta coinvolto in un incidente in cui interessato sia un bambino, rischia di essere accusato di lesioni colpose fino all’omicidio colposo nel caso in cui dal sinistro sia derivata la morte del bambino.

    319

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Codice della stradaIncidenti AutoMondo autoSicurezza Stradale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI