Smart Fortwo “vestita” per celebrare la Dolce Vita

Smart Fortwo “vestita” per celebrare la Dolce Vita

All'artista Magda Sayeg del gruppo americano Knitta è stato affidato il compito di decorare una Smart Fortwo con fili di lana colorata, per interpretare a Roma la "Dolce Vita" in chiave contemporanea

da in Curiosità Auto, Smart, Smart Fortwo, Tuning
Ultimo aggiornamento:

    Il Festival del Lusso Essenziale che si è svolto a Roma è stata l’occasione per presentare un’inedita versione della Smart Fortwo che, tra il 17 e il 23 maggio scorsi, ha fatto bella mostra di sé nella Capitale. Il progetto si chiama Smart Knitted, cioè “lavorata a maglia”, e consiste nella particolarissima veste letteralmente tessuta intorno ad una Smart dall’artista Magda Sayeg del gruppo Knitta. Il Festival romano ha l’obiettivo di reinterpretare la “Dolce Vita” a 50 anni di distanza, proponendone una lettura sulla base dei miti contemporanei di spazio, tempo e natura.

    “Scoprire lo straordinario nel quotidiano” è lo slogan dell’evento e per questo si è deciso di affidare al gusto di questa curiosa corrente artistica la decorazione di una Smart, auto tra le più giovani e “cool” oggi sul mercato. Fili di lana colorati sono stati intrecciati intorno alla carrozzeria della city car che ha poi percorso le vie di Roma per raccontare la “Dolce Vita” in chiave moderna.

    «La Smart è un’auto in cui credo – ha dichiarato Magda Sayeg – Mi piace perché è ecologica, consuma poco, è facile da guidare su strade di città ma soprattutto mi piace per il design! Sembra che sia stata creata per i bambini.

    Il mio lavoro è basato sull’animare l’inanimato. Ma la Smart è già un oggetto animato. E io mi sono solo limitata a dare la mia interpretazione ad un oggetto che ammiro, andando a “vestire” un’anima».

    Knitta non è il nome di una nuova poltrona di Ikea, ma un gruppo di artisti di strada: lavoratori a maglia anonimi che hanno cominciato nel 2005 a lasciare i loro “graffiti” nelle strade di Houston (Texas). Tessono dei veri e propri maglioni intorno ad elementi di architettura come pali, parchimetri e segnali stradali. Nel 2007 la corrente contava 11 membri, ma oggi si è ridotta alla sola Magda Sayeg. La sua influenza si è però diffusa in tutto il mondo.

    353

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità AutoSmartSmart FortwoTuning
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI