Ferrari Pinin (Foto)

1 di 13
    continua
    http://www.allaguida.it/foto/ferrari-pinin_16951.html
    La Ferrari Pinin di nuovo all'asta
    La Ferrari Pinin di nuovo all'asta. Torna all'asta la Ferrari Pinin. Si tratta di una concept car rimasta esemplare unico, costruita nel 1980 dalla Pininfarina per celebrare i 50 anni dell'azienda. La sua principale caratteristica è l'essere una vettura con carrozzeria a quattro porte, l'unico modello di questo tipo che abbia mai portato il marchio del Cavallino rampante. Inizialmente fu lasciata come prototipo non marciante, ma poi Mauro Forghieri adattò alla Pinin il motore 5.0 12 cilindri boxer della Ferrari 512 BB, che erogava 365 cavalli. L'asta partirà da un prezzo base di 795.000 dollari, circa 729.000 euro al cambio attuale.

    La Ferrari Pinin di nuovo all'asta

    Torna all'asta la Ferrari Pinin. Si tratta di una concept car rimasta esemplare unico, costruita nel 1980 dalla Pininfarina per celebrare i 50 anni dell'azienda. La sua principale caratteristica è l'essere una vettura con carrozzeria a quattro porte, l'unico modello di questo tipo che abbia mai portato il marchio del Cavallino rampante. Inizialmente fu lasciata come prototipo non marciante, ma poi Mauro Forghieri adattò alla Pinin il motore 5.0 12 cilindri boxer della Ferrari 512 BB, che erogava 365 cavalli. L'asta partirà da un prezzo base di 795.000 dollari, circa 729.000 euro al cambio attuale.

    Carrozzeria: l'unica quattro porte Ferrari

    Carrozzeria: l'unica quattro porte Ferrari

    La Pinin è l'unico modello Ferrari costruito con carrozzeria a quattro porte.

    Design di Ottina e Fioravanti

    Design di Ottina e Fioravanti

    Il design Pininfarina è firmato da Diego Ottina. Il progetto della Ferrari Pinin fu coordinato da Leonardo Fioravanti.

    Design: fanali posteriori in tinta carrozzeria

    Design: fanali posteriori in tinta carrozzeria

    I fanali posteriori in tinta col colore della carrozzeria anticipano una tendenza attuale.

    Aerodinamica: il tergicristalli nascosto

    Aerodinamica: il tergicristalli nascosto

    Per ottimizzare la resistenza all'avanzamento, il tergicristalli della Pinin è in posizione nascosta.

    Stile: eleganza Pininfarina

    Stile: eleganza Pininfarina

    L'eleganza sobria della Pininfarina è evidente anche nel design della Ferrari Pinin.

    Carrozzeria: la berlina mai nata

    Carrozzeria: la berlina mai nata

    Dubbi di Fiat e Ferrari sulla possibilità di competere con le berline Jaguar, Maserati e Mercedes impedirono la messa in produzione della Pinin.

    Telaio della Ferrari 400 GT

    Telaio della Ferrari 400 GT

    La meccanica della Pinin si basa sul telaio della Ferrari 400 GT.

    Aerodinamica: cerchi speciali

    Aerodinamica: cerchi speciali

    Un disegno particolare dei cerchi ottimizzerebbe il raffreddamento dei freni.

    Motore: il boxer della Ferrari 512 BB

    Motore: il boxer della Ferrari 512 BB

    Il motore della Pinin fu il 12 cilindri boxer 5.0 della Ferrari 512 BB, adattato da Mauro Forghieri.

    Interni: lusso avveniristico

    Interni: lusso avveniristico

    Lusso e tecnologia futuristica negli interni della Pinin, come il grande display centrale.

    Interni: dietro una seconda radio

    Interni: dietro una seconda radio

    Seconda radio per i passeggeri posteriori, da ascoltare in cuffia.

    Interni: pelle Connolly

    Interni: pelle Connolly

    La Ferrari Pinin aveva i sedili rivestiti in pregiata pelle Connolly.

    Foto correlate