Cambio olio motore: il segreto per una buona manutenzione

da , il

    Cambio olio motore: il segreto per una buona manutenzione

    Il cambio dell’olio motore è il segreto per una buona manutenzione del proprio veicolo. Troppo spesso gli automobilisti si scordano di prestare la dovuta attenzione al lubrificante della vettura, sottovalutando le conseguenze. Ovviamente non sempre è necessario cambiare completamente l’olio dell’automobile: a volte è sufficiente un rabbocco per far sì che l’auto continui a funzionare correttamente. Ad ogni modo, salvo in casi particolari, è necessario cambiare lubrificante, ed il relativo filtro, una volta all’anno o secondo gli intervalli di manutenzione previsti dalla casa automobilistica, che sono riportati nel libretto di uso e manutenzione.

    Possiamo cambiare l’olio anche da soli: non ci vuole molto tempo e, con gli attrezzi giusti, è semplice. In alternativa è possibile rivolgersi all’officina più vicina, a fronte di una spesa contenuta.

    Guarda anche:

    CAMBIO OLIO MOTORE FAI-DA-TE

    Olio Shell

    Cambiare l’olio motore dell’auto è più semplice di quanto sembri, e a lungo termine può consentire di risparmiare sui costi di manutenzione e gestione. Non dovrebbero essere necessari più di 45 minuti in media.

    Per prima cosa dobbiamo comprare il lubrificante adatto all’automobile (generalmente 4 o 5 litri), facendo attenzione che rispetti le specifiche previste dalla casa costruttrice (riportate sul libretto di uso e manutenzione). Non tutti gli oli hanno prestazioni uguali e c’è una differenza sostanziale tra le diverse tipologie. Bisogna valutare attentamente cosa si sta comprando e affidarsi al prodotto più innovativo e di qualità

    Se volete scoprire quale è l’olio adatto alla vostra vettura Shell mette a disosizione LUBEMATCH, utile strumento online di consultazione disponibile al sito www.shell.it/lubematch

    Ecco alcune semplici e utiliistruzioni che possono guidarci in questa attività.

    COSA OCCORRE

    Per la sostituzione dell’olio motore servono alcuni strumenti:

    • Un nuovo filtro, quello previsto per l’auto: non ha senso cambiare il lubrificante lasciando il vecchio filtro montato;
    • Occhiali di sicurezza e guanti di gomma;
    • Un recipiente ed un imbuto in plastica;
    • Cric e cavalletti;
    • Chiave a bussola per il tappo di scarico della coppa;
    • Fazzoletti di carta e uno straccio;
    • Chiave per il filtro dell’olio.

    LA PROCEDURA

    Olio Shell5

    Una volta preso tutto ciò che ci occorre, ecco come procedere. Per prima cosa la vettura deve trovarsi su una superficie orizzontale, con il freno a mano tirato e il motore spento. Se l’auto è stata usata poco prima, è meglio lasciarla raffreddare per qualche minuto. Per avere più spazio sotto l’automobile, usiamo cric e cavalletti per sollevarla e appoggiarla. Attenzione alla sicurezza: il cric da solo è molto instabile, mai infilarsi sotto l’auto senza usare i cavalletti! Si può anche mettere qualcosa sotto il motore per evitare che l’olio si spanda sul terreno.

    Fatto questo, possiamo svitare il tappo dell’olio. Individuato il tappo (la posizione è scritta sul libretto di istruzioni), lo svitiamo: questo è molto importante, perché altrimenti il vuoto impedirà all’olio di fuoriuscire successivamente.

    Dopodiché dobbiamo individuare il tappo di scarico della coppa dell’olio. Bisogna infilarsi sotto l’automobile per localizzare il tappo: è un bullone unico sul fondo della coppa stessa. A questo punto collochiamo un recipiente di dimensioni sufficienti a contenere l’olio sotto la coppa e togliamo il tappo, facendo attenzione a non farlo cadere nel recipiente.

    Olio Shell4

    Lasciamo che tutto l’olio fuoriesca: possono essere necessari anche alcuni minuti. Cerchiamo di non toccare il lubrificante, perché potrebbe essere molto caldo.

    Dobbiamo, poi, trovare anche il filtro dell’olio, sempre con l’aiuto del libretto di istruzioni dell’auto. Dopo averlo trovate, si deve ruotare la chiave del filtro in senso antiorario per allentarlo e toglierlo: questo può essere pieno d’olio, perciò facciamo attenzione a non versarlo. Il nuovo filtro deve essere identico a quello che andiamo sostituire. Quindi puliamo la sede del filtro sostituito e spruzziamo un leggero velo d’olio sulla guarnizione di quello nuovo.

    Procediamo con l’installazione del filtro nuovo: avvitiamolo manualmente con attenzione, facendo in modo che non sia eccessivamente stretto. Riavvitiamo, quindi, il tappo di scarico della coppa dell’olio e stringiamolo con la chiave.

    Fatto questo è, ora, il momento di riempire il circuito con il nuovo olio motore. Usando l’imbuto, riempiamo il motore con il lubrificante, evitando perdite. Una buona norma è quella di misurare il livello dell’olio con l’apposita asta ogni due litri di riempimento. Alla fine, quando abbiamo raggiunto il livello corretto, rimettiamo il tappo dell’olio. Accendiamo il motore per dieci minuti e poi spegniamolo. Controlliamo ancora una volta il livello del lubrificante con l’apposita asta: se il livello è basso, si deve aggiungere altro olio.

    Olio Shell3

    Alla fine dobbiamo solo pulire tutto il lubrificante versato sul motore e controllare che non ci siano perdite dal tappo di scarico della coppa. Attenzione: l’olio esausto è altamente tossico e non va in alcun caso smaltito insieme ai rifiuti domestici. Versare il lubrificante esausto nella rete delle fognature è illegale, per cui bisogna mettere l’olio esausto in un contenitore, sigillarlo ed etichettarlo, per poi consegnarlo a un’officina di riparazioni per automobili, a una stazione di servizio o a un punto di raccolta. Nella maggior parte dei casi l’olio verrà ritirato gratuitamente.

    SHELL HELIX ULTRA CON PUREPLUS TECHNOLOGY

    Olio Shell2

    Shell Helix Ultra con PurePlus Technology è l’ultimo nato nella famiglia di oli a marchio Shell, che investe oltre 1 miliardo di dollari in ricerca e sviluppo, più di ogni altra compagnia internazionale operante nel settore oil&gas.

    Shell Helix Ultra con tecnologia PurePlus è il lubrificante per motore più avanzato di sempre. Grazie ad un processo che converte il gas naturale in un olio base sintetico cristallino, sostanzialmente privo delle impurità presenti nel greggio e destinato ai lubrificanti sintetici premium, Shell Helix Ultra fornisce livelli di pulizia e protezione ancora più elevati.

    Questo nuovo olio motore risponde perfettamente alle ultime specifiche di settore e ha ricevuto l’approvazione delle principali case automobilistiche. Grazie all’utilizzo di Shell Helix Ultra con tecnologia PurePlus si possono avere numerosi vantaggi, tra cui:

    - Maggiore pulizia;

    - Maggiore risparmio di carburante dovuto alla riduzione dell’attrito e alla minore resistenza al pompaggio derivata dall’ottimale viscosità alle basse temperature;

    - Minore usura del motore grazie alla viscosità ottimale garantita anche a temperature estreme;

    - Minore corrosione del motore;

    - Diminuzione del consumo di olio grazie alla minore volatilità dell’olio base che consente di ridurre i rabbocchi.

    Per maggiori approfondimenti Shell Helix Ultra con PurePlus Technology: www.shell.it/pureplus