De Tomaso Deauville svelata al Salone di Ginevra

La De Tomaso Deauville è stata svelata al Salone di Ginevra 2011

da , il

    De Tomaso Deauville svelata al Salone di Ginevra

    E’ stata svelata al Salone di Ginevra 2011 la De Tomaso Deauville, precedentemente nota con la sigla SLC e, successivamente, con l’acronimo SLS. L’auto è il primo modello prodotto dalla rinata casa costruttrice e dovrebbe arrivare sul mercato nel prossimo mese di settembre. La Deauville è una crossover di lusso per il cui design la De Tomaso si è avvalsa della collaborazione di Pininfarina. Il nome è stato scelto per richiamare quello di una berlina prodotta dal 1971 al 1988. Questa cinque posti è spinta da un motore General Motors.

    Partiamo proprio dal propulsore per descrivere la De Tomaso Deauville. Sotto il cofano dell’auto si trova un potente 2.8 V6 turbo a benzina da 300 cv. La curva di coppia sale fino a raggiungere i 400 Nm di massimo. La vettura è dotata di trazione integrale e di trasmissione automatica a sei rapporti ed è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 6,7 secondi raggiungendo la velocità massima di 250 km/h.

    De Tomaso Deauville ginevra frontale

    A livello di design la ex De Tomaso SLS è lunga 5,08 metri, larga 1,95 metri e alta 1,63 metri. Il passo di 2,95 metri garantisce ampio spazio interno ed un bagagliaio di 700 litri. L’allestimento è completato da cerchi da 20” davanti e da 21” dietro.

    De Tomaso Deauville ginevra coda

    Una volta introdotta sul mercato la De Tomaso Deauville avrà un costo di 90.000 Euro. Successivamente saranno lanciate altre due interessanti motorizzazioni: un V8 a benzina da 550 cv ed un 3.0 V6 turbodiesel. La produzione dell’auto sarà effettuata dagli ex impianti Pininfarina a Grugliasco che ne assembleranno circa 3.000 all’anno.

    De Tomaso Deauville ginevra interni