Geely Nanoq, auto elettrica al COP15

La Geely Nanoq è l'auto elettrica presentata al COP15, Conferenza sui cambiamenti climatici a Copenhagen

da , il

    Geely Nanoq, auto elettrica al COP15

    Ecco la Geely Nanoq, un’altra city car elettrica. Menomale, qualcuno ha esclamato; Geely costruisce auto oltre che tentare di impossessarsi delle nostre (europee). La vettura è stata presentata a Copenhagen durante il COP15, conferenza sui cambiamenti climatici. Uno degli argomenti caldi è stata proprio la mobilità sostenibile.

    Non poteva mancare una vettura elettrica all’evento, parola d’ordine per l’ingresso al COP, “zero emissioni”. Guarda anche:Fatta salva la possibilità di guidare con disinvoltura, un giorno, l’auto solare, resta il motore elettrico il principale nemico dell’inquinamento atmosferico. La piccola Geely Nanoq è realizzata in collaborazione con Lynx, società danese specializzata in fornitura di materiale elettrico, che ha fornito a Geely motore e batterie al litio di ultima generazione (Positive).

    Le prestazioni sono da auto elettrica cittadina. La Nanoq raggiunge i 130 Km/h di velocità massima e ha un’autonomia dichiarata di 200 chilometri. Potrebbe essere commercializzata a partire dallo stesso 2010 (in primavera, secondo le informazioni più dettagliate giunte in redazione) con il nome di Geely Panda nei mercati orientali, e con il nome di Geely Nanoq in Europa, in Groenlandia e negli Stati Uniti.

    Come design s’inserisce bene in tutti i mercati. A noi sembra la classica auto che piace alle donne, mentre il fatto che garantisca emissioni zero le permetterà di conquistare anche gli automobilisti sensibili al rispetto dell’ambiente.