PSA Peugeot Citroen, auto nuove per il 2011

Il Gruppo Psa ha retto benen alla crisi e per il 2011 si prepara puntando nuove fette di mercato con nuovi modelli, moderni, ma che abbiano anche un legame con la tradizione

da , il

    PSA Peugeot Citroen, auto nuove per il 2011

    Il Gruppo PSA, ha retto alla crisi puntando sul rinnovamento e l’ampliamento della gamma di prodotti. Anche il 2011 vedrà PSA sviluppare altri modelli anche per i mercati di nicchia, come sono quelli delle vetture ibride e delle auto elettriche. Peugeot punta sul rilancio dell’immagine mirando a qualità e contenuti, cercando però, al tempo stesso, di fare sempre attenzione alla propria tradizione. Punto di forza del brand è la nuova Peugeot 508, berlina e wagon che punta a diventare l’erede delle Peugeot 407 e 607. Niente da invidiare alla vetture competitor con le quali si giocherà importanti fette di mercato.Guarda anche: Merita citazione anche la formula 3008, crossover che cerca conferme dalla variante ibrida che ha un motore elettrico che si abbina al diesel per quella che è una combinazione importante dal punto di vista dei consumi e delle emissioni inquinanti. Per l’elettrica è stata stretta una collaborazione con Mitsubishi e I-Miev. Anche Citroen ha intenzione di indirizzarsi su linee differenti rispetto a Peugeot, pur continuando a confrontarsi e a collaborare, puntando anche sul design, ma senza tralasciare, come per Peugeot, la propria tradizione, come dimostrano auto quali la C4 e la DS4, vetture con nomi storici, riproposte però in chiave più moderna e attuale.

    Scelte fatte anche per identificare una gamma parallela che vanta un’immagine forte e allestimenti molto ricchi. Meno classica e legata al passato è invece la nuova C5, diversa sia per le forme che nella parte tecnica, con sospensioni pneumatiche e motorizzazione ibrida diesel-elettrica. Il Gruppo PSA è dunque orientato a conquistare con decisione, o almeno ci proverà, nuove e importanti segmenti di mercato.