Torna l’Ape Piaggio Calessino

Basterà a far tornare gli indimenticabili anni 60, l'Ape Piaggio Calessino?

da , il

    Torna l’Ape Piaggio Calessino

    Negli anni del boom economico e dell?era dei sogni degli italiani, i cosiddetti indimenticabili anni 60, l?Italia sonnecchiava e si stiracchiava lasciandosi alle spalle periodi bui dove la guerra, la fame e la ricostruzione, poi, avevano lasciato piaghe profonde che la gente si affrettava a ricucire attorniandosi di un clima di spensieratezza, per chi se lo poteva permettere, in grado di attutire i ricordi non certo belli di un passato ancora troppo vicino.

    Guarda anche:Proprio in quegli anni, con la Dolce Vita di Fellini in un cinema che cercava di imporsi sui modelli americani, l?Ape Piaggio Calessino è ripreso diverse volte nell?ambientazione di quei bellissimi scorci della costiera amalfitana e di località turistiche del calibro di Capri, Ischia, Portofino, Forte dei Marmi, come a voler imprimere, forte, la voglia di vivere e di divertirsi degli italiani.

    Imboccata la strada post anni sessanta, i nostri connazionali, nel corso dei decenni si sono imbattuti in altri problemi e quell?aria di gaiezza tipica degli anni indimenticabili ha finito per essere sotterrata assieme al Calessino che, di fatto, è in parte sparito anche da quelle strade. Oggi, che viviamo un clima di remake a tutti i livelli, anche automobilistico, come sta accadendo con la 500, riportata in auge a furor di popolo, anche l?Ape Calessino si ripresenta così come era allora; tre ruote, stessa tendina e finiture in legno, stessi cerchi e gomme con filino bianco ai lati e omologazione per 4 persone.

    Il veicolo monta un motore diesel monocilindrico di 422 cc., il Calessino è lungo poco meno di 3 metri e largo 1 metro e mezzo e pesa poco meno di 600 chilogrammi e raggiunge una velocità massima al di sotto dei 60 orari.

    Il costo, elevato, quasi 9.000 euro e di questo veicolo, icona di un?epoca che non torna più, Calessino o no, ne verranno prodotti 999 esemplari. Che andranno sicuramente a ruba, soprattutto fra coloro per cui il passato è un?astrazione che si puo? far rivivere con il tre ruote della Piaggio, in questo caso.