Museo Mercedes-Benz Stoccarda: visita alla storia dell’automobile [FOTO]

Museo Mercedes-Benz Stoccarda: visita alla storia dell'automobile [FOTO]

1 di 9

1 di 9


Un palazzo di nove piani per contenere la storia dell’automobile: può essere una descrizione valida per il museo Mercedes-Benz di Stoccarda. Certo, la storia dell’auto non è legata solo al marchio della stella; molte altre case hanno contribuito in modo fondamentale all’evoluzione del nostro mezzo di trasporto preferito. Ma si può affermare senza tema di smentite che intorno al gruppo Daimler Mercedes-Benz tutto è cominciato. Il percorso espositivo del museo risale talmente indietro nel tempo da mostrare come primo oggetto in ordine cronologico un …cavallo. Attenzione, non un motore da 1 cavallo, bensì proprio l’equino a quattro zampe. No, la Mercedes non ha inventato l’animale equestre. La riproduzione dell’antico veicolo di trasporto principale dell’uomo ha la funzione di illustrare una delle previsioni più clamorosamente fallite nella storia dell’umanità. Protagonista un personaggio illustre, nientemeno che l’imperatore Guglielmo II di Germania. A lui si attribuisce questa frase coniata agli albori dell’auto: “Io credo nel cavallo. L’automobile non è nient’altro che un fenomeno transitorio”. Evidentemente il Kaiser aveva la tendenza innata a non capire la giusta direzione della storia, come la prima guerra mondiale avrebbe tragicamente mostrato.

Pagina iniziale

1 di 9

Parole di Roberto Speranza

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.