SUV economici, i più convenienti sul mercato

SUV economici, i più convenienti sul mercato

I SUV economici presenti sul mercato sono diversi: ecco quali sono, tra piccoli SUV e compatti, la classifica delle vetture più convenienti del 2020

SUV economici, i più convenienti sul mercato
Foto sito media Renault

I SUV economici, così come anche i crossover, sono tra i modelli di auto più richiesti sul mercato. Quello dei veicoli a ruote alte, infatti, rimane il segmento auto più dinamico e in continua evoluzione tanto che non c’è una casa automobilistica che non abbia un modelli simile nella propria offerta.

La passione degli italiani per il mondo dei SUV non sembra conoscere confini sebbene uno dei principali nodi di questa carrozzeria sia il prezzo. Nonostante questo, però, è possibile trovare auto economiche anche in questo segmento senza rinunciare alla possibilità di potersi togliere qualche sfizio senza spendere un patrimonio.

Ecco quindi i migliori SUV economici attualmente sul mercato da poter considerare per un eventuale acquisto.

Ssangyong Tivoli

Merita un attenta valutazione tra i SUV economici presenti sul mercato la rinnovata Ssangyong Tivoli. Una vettura orientata profondamente rinnovata sia nelle forme che nella tecnologia con molti ADAS disponibili nel pacchetto Deep Control. Si parte da una base di 21mila euro per la versione con motore GDI-Turbo da 1.2 litri eroga una potenza massima di 128 CV. Un rapporto qualità prezzo molto interessante che permette alla vettura del brand coreano di rappresentare un’alternativa low cost particolarmente adatta a chiunque non voglia spendere una fortuna senza rinunciare alle comodità tipiche di un SUV.

Suzuki Vitara

Suzuki Vitara

Quasi 30 anni di presenza sul mercato, per un’auto, non sono di certo pochi. Suzuki Vitara, però, ha saputo rinnovarsi rimanendo competitiva sia in fatto di prezzi che di caratteristiche tecniche diventando una delle vetture preferite da chi cerca SUV economici. Offerta a partire da 20.980 euro, l’auto del colosso giapponese ha perso un po’ della sua vocazione da fuoristrada per venire incontro alle esigenze della famiglia: una scelta consapevole che sembra pagare.

Hyundai Kona

Hyundai Kona – Foto Hyundai Press

Un design moderno e molto spazio per i passeggeri: sono queste le caratteristiche che fanno di Hyundai Kona – oltre al prezzo – uno dei SUV economici più desiderati sul mercato. Il listino parte da 21.250 euro, ma sono diverse le motorizzazioni previste tra le quali anche quelle “green”. La più conveniente rimane la classica benzina con il 1.0 che, soprattutto se non si percorrono troppi chilometri, rappresenta la scelta migliore. Sicura e maneggevole, Hyundai Kona è creata per muoversi in città, caratteristica questa che la rende una tra le proposte più interessanti dell’anno.

Fiat 500 X

Fiat 500 X allestimento Cross
Fiat 500 X – Foto Credits FCA

Tra i SUV economici non poteva mancare la Fiat 500 X, vero e proprio mito che negli ultimi anni è riuscito a prendersi la scena anche con la versione a ruote alte grazie anche a un listino con un prezzo base di 21.200 euro. Lunga 426 cm è un mix tra un crossover ed una Sport Utility e si presta molto anche all’uso cittadino. Agile su asfalto e piuttosto confortevole (solo con i cerchi di 18” l’assorbimento non è sempre ottimale), la 500X è offerta con motori a benzina 1.0 turbo (120 CV) e 1.3 turbo (150 CV), oppure diesel 1.3 (95 CV) e 1.6 (120 CV). Da non sottovalutare nemmeno la Fiat 500X 1.4 T-Jet Mirror a Gpl per cui si pagano 22.650 euro ma con la possibilità di viaggiare a gas con un risparmio di consumi notevole.

Volkswagen T-Cross

Volkswagen T-Cross è una di quelle auto che da subito ha avuto il potere di conquistare gli automobilisti grazie alle sue forme e alla capacità di posizionarsi esattamente a metà tra la categoria dei SUV e quella dei crossover. A contribuire alla sua diffusione, inoltre, anche il prezzo che parte da 20.350 euro e che lo rende uno tra i SUV economici più scelti sul mercato. Tre i motori proposti con un benzina tre cilindri 1.0 turbo con 95 o 116 CV,  un quattro cilindri 1.5 TSI con 150 CV e 4 cilindri 1.6 a gasolio da 95 cavalli.

Dacia Spring

nuova Dacia Spring
Dacia Spring – Foto Credits Renault Group

Elettrico e low cost: sono questi i tratti distintivi di Dacia Spring, il crossover economico che può rientrare, viste le caratteristiche, anche nel grande mondo dei veicoli a ruote alte sfoderando un prezzo di listino che parte da 19.900 euro per offrire un’autonomia fino a 305 km in città e un motore da 33 kW – pari a 44 Cv – con una batteria da 27,4 kWh. Pratico ed essenziale, Dacia Spring è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante in un segmento parecchio affollato diventando una delle novità più interessanti dell’ultimo periodo.

Citroen C3 Aircross

Foto Citroen C3 Aircross – Foto Citroen Media

Tra i SUV economici rientra anche la Citroen C3 Aircross. Il veicolo del Double Chevron, sorella maggiorata della C3, ha spianato la strada al marchio francese nel mondo di SUV e crossover economici incontrando il favore del grande pubblico grazie a linee ben definite, molteplici possibilità di personalizzazione e a un prezzo di listino che parte da poco più di 19 mila euro. Tutte caratteristiche particolarmente interessanti agli occhi degli automobilisti interessati a questo tipo di veicolo che può vantare anche un ampio bagagliaio da 410 litri di volume e un consumo di circa 4,8 litri per 100 nel misto con il motore da 110 Cv benzina.

Seat Arona

Seat Arona – Foto Credits Seat Media

Derivata dalla Ibiza, la Seat Arona mostra dimensioni maggiori e caratteristiche da SUV nonostante misure che la avvicinano alla categoria dei crossover. Un buon compromesso per chi intende muoversi in città senza rinunciare alla praticità delle ruote alte. Ad invogliare è soprattutto il prezzo visto che la vettura parte da 18.300 euro, una cifra tutto sommato modesta e che permette al veicolo, nel quale prevale l’impostazione sportiva, soprattutto negli interni, e il lato tecnologico con un design moderno e il touchscreen da 8”, di rientrare a pieno titolo nella categoria dei SUV economici.

Kia Stonic

Kia Stonic

Vivace e giovanile, la Kia Stonic è uno dei SUV economici dalle dimensioni più contenute – perfetto anche per l’ambiente cittadino – che permette di non spendere una fortuna. L’auto, infatti, è offerta con un prezzo a partire da 16.175. Le sue dimensioni risultano essere leggermente scomode negli interni, soprattutto per persone molto alte, ma in compenso assicurano agilità e praticità nell’ambito urbano. Sono ben quattro le motorizzazioni previste con crescenti livelli di potenza mentre l’abitacolo risulta moderno e la cura nella disposizione dei comandi molto azzeccata. Un buon compromesso per chi, pensando ai SUV economici, non vuole spendere un capitale.

Dacia Duster

Foto Dacia Duster – Foto Credits Renault Group

Una delle fondamenta di Dacia è la parola “low cost”. Per questo non sorprende che il migliore nella categoria dei SUV economici sia Duster che punta sul favorevole rapporto dotazione/prezzo. Con un aspetto gradevole e ricercato il veicolo è disponibile sia in versione a trazione solo anteriore sia in quella 4×4 e parte da un listino di 12.600 euro. Un prezzo che rappresenta il miglior biglietto da visita sul mercato, capace di attrarre non solo appassionati di suv o crossover economici ma anche altre tipologie di automobilisti allargando così la platea di possibili clienti del marchio.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti

© 2005-2022 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.