Salone di Parigi 2016

50 Cent: dopo la bancarotta gira in Smart [VIDEO]

50 Cent: dopo la bancarotta gira in Smart [VIDEO]
da in Curiosità Auto, Smart, Smart Fortwo, Video Auto
Ultimo aggiornamento: Venerdì 17/07/2015 11:46

    50 Cent in bancarotta e si compra una smart

    Per 50 Cent è finito il tempo dei lussi e degli eccessi, infatti il famoso rapper americano ha di recente dichiarato bancarotta avendo contratto un debito da oltre 50 milioni di dollari. Curtis Jackson III, questo è il suo vero nome all’anagrafe, in questi anni ha sempre mostrato con vanto la sua ricchezza, la sua opulenza, facendoci vedere ville da sogno, ragazze bellissime, feste incredibili ed esibendo come trofei macchine costosissime come la Lamborghini Murcielago in cui aveva ubicato nel bagagliaio anteriore due milioni di dollari per un suo video musicale uscito nel 2010. Adesso le cose sono drasticamente cambiate e la sua condotta scriteriata lo ha portato a viaggiare come un persona comune, su una Smart ForTwo di vecchia generazione. Questo bagno di umiltà gli servirà?

    Smart 50 Cent

    In molti citeranno il famoso aforisma “chi è causa del suo mal pianga sé stesso”, e mai come in questo caso sembra proprio appropriato perché 50 Cent è riuscito a dilapidare un patrimonio davvero ingente senza alcun ritegno, facendo della sua ricchezza un vanto e adesso che è caduto nella polvere e va in giro per le strade di Los Angeles a bordo di una vecchia Smart di color blu, molto più modesta delle sue vecchie fuoriserie che è stato costretto a vendere, forse capirà il vero valore del denaro. Lui nella didascalia della foto apparsa pochi giorni fa sul suo Twitter personale, ha detto “i tempi sono duri là fuori”, e sicuramente si starà interrogando su come ha potuto bruciare una montagna di soldi di quelle dimensioni, ma sicuramente grazie al suo talento, alle sue amicizie e conoscenze siamo certi che rialzerà la china e torneremo a sentir parlare di 50 Cent come rapper di livello mondiale e non come uno “pseudo indigente”, sperando che abbia imparato definitivamente la lezione. Sicuramente i riflettori si sono accesi di nuovo su di lui, e potrebbe sfruttare questa bancarotta per rilanciarsi, sperando per lui che la sorte non gli abbia voltato le spalle, comunque tutto sommato la Smart non è una macchina di disprezzare.

    389

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI