Motor Show Bologna 2016

Abarth al Salone di Ginevra 2016: le novità esposte [FOTO]

Abarth al Salone di Ginevra 2016: le novità esposte [FOTO]
da in Abarth, Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2016, Restyling, Salone auto, Salone di Ginevra 2016
Ultimo aggiornamento: Martedì 08/03/2016 13:15

    Abarth al Salone di Ginevra 2016

    Abarth al Salone di Ginevra 2016 – Il marchio dello Scorpione si è presentato al Salone di Ginevra edizione 2016 con una novità molto interessante. Si parla della Abarth 124 Spider, versione pepata della due posti lanciata da Fiat e pensata in collaborazione con Mazda. A questa ha fatto seguito diretto anche la versione dedicata ai rally, Abarth 124 Rally, con la quale il brand ad alte prestazioni di Fiat dovrebbe tornare a competere su sterrato.

    Eccoci, al Salone di Ginevra 2016 è arrivata anche lei, la Abarth 124 Spider. Questa due posti cabrio è sviluppata dall’Abarth Racing Team, la vettura sembra esprimere in pieno i valori fondamentali del marchio: prestazioni, artigianalità ed eccellenza tecnica. E’ stata concepita per essere una roadster sportiva perfettamente ottimizzata, la nuova Abarth 124 Spider viene assemblata con un sacco di chicche, appositamente realizzate per provocare un largo sorriso a chiunque sia seduto al posto di guida. E non è difficile da credere, visto che è fornita di un differenziale anti slittamento limitato di serie, una costruzione leggera e una distribuzione dei pesi ideale. Il Peso è di soli 1.060 kg, anteriori uniformemente distribuiti e posteriore per un perfetto 50/50, la Abarth ha un peso-rapporto potenza-di 6,2 kg / CV, stabilendo un nuovo punto di riferimento nel segmento delle roadster sportive. Il risparmio di peso era un fattore importante durante lo sviluppo della macchina. Nulla è stato tralasciato sul veicolo, e le nuove sospensioni Abarth sviluppate da Bilstein, insieme con barre antirollio irrigidite e l’impianto frenante Brembo con pinze anteriori in alluminio garantiscono una configurazione dinamica. Sotto il cofano si trova un quattro cilindri 1.4 litri MultiAir Turbo da 170 cavalli (circa 124 CV per litro) e 250 Nm di coppia. Abbastanza per spingere la vettura da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi e fino a 230 km/h di velocità massima. Per migliorare ulteriormente il carattere sportivo della vettura, Abarth ha aggiunto di serie il cosiddetto scarico Record Monza, capace di cambiare le note della quattro cilindri. Il cambio è disponibile con un manuale a sei marce o il cambio automatico Sequenziale Sportivo, quest’ultimo accuratamente sintonizzato per sfruttare tutta la coppia del motore e “trasmettere autentiche sensazioni racing”, come afferma l’azienda. Una modalità Sport è disponibile anche per aumentare le prestazioni e la risposta dei paddles dietro al volante. Vestita da Abarth il paraurti anteriore viene ridisegnato con uan grande presa d’aria. Le gobbe del cofano insieme al suo colore annerito sono solo alcuni dei riferimenti diretti alla 124 Spider originale.

    Con l’occhio rivolto alle competizioni su terreni non proprio lineari la Abarth 124 Rally è un’evoluzione delle Abarth 124 Spider. Monta differenziale autobloccante meccanico, stata una scelta obbligata quando si parla di competizioni e su terreni sconnessi, accoppiato poi al cambio sequenziale a 6 rapporti con paddles al volante per dare al pilota un controllo maggiore sull’auto senza far staccare le mani dal volante. Tutto è inseriato in una dinamica che prevede un bilanciamento pesi leggermente spostato al posteriore. Hard top fisso in materiale composito, non poteva essere altrimenti dato che non avrebbero potuto gareggiare con la versione in tessuto, motore leggermente spostato dietro l’asse anteriore ed abitacolo svuotato quanto più possibile e dotato di “gabbia” di sicurezza per pilota e navigatori chiudono il quadro di una vettura che ben presto potremmo vedere sfrecciare sui terreni accidentati.

    625

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI