Acquisto auto: gli italiani scelgono bassi consumi e sicurezza

Acquisto auto: gli italiani scelgono bassi consumi e sicurezza

Secondo un recente sondaggio commissionato dal Gruppo AXA, nell'acquisto di un'auto nuova gli italiani guardano soprattutto ai bassi consumi di carburante e valutano attentamente la sicurezza del automobile

da in Consumi auto, Mondo auto, Sicurezza Stradale
Ultimo aggiornamento:

    Acquisto auto nuova

    Secondo un recente sondaggio, nell’acquisto di un’auto nuova il 72% degli italiani guarda ai bassi consumi di carburante, il 52% valuta la sicurezza e il 40% l’affidabilità del veicolo.

    Il sondaggio è stato commissionato dal Gruppo AXA e ha visto coinvolti campioni di consumatori di nove paesi europei, con l’obiettivo di rivelare quali sono i principali criteri che guidano l’acquisto di un’automobile nuova.
    Gli intervistati hanno indicato tre caratteristiche che ritengono fondamentali nella loro scelta.

    In tempi di crisi, il risparmio di carburante è sicuramente uno degli aspetti più importanti per tutti gli automobilisti europei: il 56% degli intervistati lo nominano tra i tre motivi di scelta di una nuova auto.

    Come abbiamo già detto, ad alzare la media contribuiscono soprattutto gli italiani, con il 72% (quasi tre su quattro) degli intervistati che elencano i bassi consumi tra i primi tre fattori.
    I meno attenti al portafoglio sono invece belgi e slovacchi (43% e 37%).

    Per gli italiani conta molto anche la sicurezza del veicolo: le apparecchiature e i sistemi di sicurezza delle auto vengono inserite tra i primi tre parametri di scelta dal 52% degli intervistati, facendoci piazzare al secondo posto (dietro al Portogallo, con il 65%) nella classifica dei più prudenti. In fondo a questa classifica c’è invece la Slovacchia, con il 26%.

    Il risultato a sorpresa per l’Italia, però, è di sicuro lo scarso peso dato al prezzo (indicato solo dal 24% degli intervistati italiani, cioè meno di uno su quattro), alla marca (citata dal 9%) e dalla cilindrata (rilevante solo per il 5%).I belgi, invece, rivelano essere sia i più attenti al prezzo, sia i più fedeli alle case automobilistiche.

    332

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consumi autoMondo autoSicurezza Stradale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI