Alcol: una notte e un giorno per smaltirlo

da , il

    alcol

    Avete bevuto troppo la sera a casa di amici festeggiando magari una ricorrenza particolare? La scelta giusta che avrete fatto è quella di farvi accompagnare a casa da chi non abbia bevuto ma, attenzione, se considerate che basta una notte per smaltire la sbornia, vi sbagliate e di grosso anche!

    Infatti, la mattina successiva se vi metterete in auto e doveste essere fermati dalla Polizia, correrete il rischio concreto di perdere la vostra patente.

    Volete un esempio? se siete un uomo di statura media del peso di circa 80 chilogrammi che la sera prima abbia bevuto dalle ore 20 fino alla mezzanotte al punto da raggiungere un tasso alcolemico di 1,55 gr/l e non ci vuole molto per giungere a questo risultato che è ben oltre la soglia consentita di 0,5, le ore successive alla mezzanotte, anche non bevendo più, l?alcol accumulatosi nel sangue scende molto lentamente, basti pensare che alle cinque del mattino è ancora alta, 1,05 e ciò che è stupefacente è che c?è persino un altro dato ad allarmare ancor di più.

    Infatti, se l?indomani mattina ci recheremo al lavoro in auto e dovessero farci la prova all?etilometro, scopriremmo che il quantitativo di alcol da noi detenuto è ben?oltre il massimo consentito dalla Legge, ovvero, 0,75 gr/l, anche se la bevuta della sera prima ci sembra ormai un ricordo, stessa cosa accadrebbe alle 9, in questo caso la quantità di alcol in noi è di 0,65 e alle 10 del mattino è di 0,55 e così via.

    In assenza di altro alcol ingerito, insomma, per tornare ai livelli di guardia e poter guidare l?auto dovremo aspettare che si siano fatte le 15, senza che a pranzo abbiamo ingerito altro alcol e bevuto solo acqua; meditate gente, meditate?.