Alfa Romeo Giulietta partner del mondiale Superbike

La Alfa Romeo Giulietta parteciperà come Safety Car al campionato del mondo Superbike

da , il

    Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde

    La Alfa Romeo Giulietta, ultima nata tra le compatte del Biscione, ha fatto la sua prima apparizione pubblica all’autodromo di Monza in anticipo rispetto alla presentazione presso le concessionarie italiane della casa costruttrice. L’auto in questione è stata designata come Safety Car per la quinta tappa del campionato mondiale SBK Superbike. La Giulietta è stata affiancata da un’Alfa Romeo 8C Competizione, supercar che ha avviato il nuovo corso stilistico e tecnologico voluto dall’azienda dal quale sono derivate anche la Alfa Romeo MiTo e la stessa Giulietta.

    Il modello utilizzato per questo evento è una potente Quadrifoglio Verde con motore 1750 TBI da 235cv. Appositamente allestita per assolvere al ruolo di Safety Car nelle 13 gare del campionato Superbike, infatti, la nuova Giulietta si fregerà del marchio Quadrifoglio Verde che ha contraddistinto tante generazioni di auto da corsa Alfa Romeo.

    Oltre a fornire la Safety Car la casa costruttrice italiana parteciperà in veste di Top Sponsor al SBK Superbike World Championship 2010, supportando il team ufficiale Ducati Xerox. Infine la Giulietta scenderà in pista anche nelle competizioni che si svolgono a margine della Superbike, cioè Superstock 600 European Championship, Superstock 1000 FIM Cup e Mondiale Supersport.

    «La sponsorizzazione del Mondiale SBK e la collaborazione con Ducati Xerox – spiegano dall’azienda – risulta essere particolarmente in sintonia con i valori di sportività espressi da Alfa Romeo. Senza contare che il Campionato del Mondo SBK è un evento che può contare su una programmazione TV complessiva di quasi 3.500 ore nel corso della stagione sportiva».