Alfa Romeo, tornano le “Ti”, sinonimo di sportività e peculiarità

da , il

    Alfa Romeo, tornano le “Ti”, sinonimo di sportività e peculiarità

    Nella storia dell?Alfa Romeo, ricorre spesso la sigla ?TI?, letteralmente, Turismo Internazionale, ma sempre sinonimo di auto arricchite di quella tecnologia supplementare che si riverbera nella maggior potenza, nella maggiore sportività rispetto alle auto dalle quali derivano.

    Chi non ricorda la Giulia Ti, persino l?Alfasud Ti, di trent?anni fa, con quella sigla si impose in un?era in cui l?Alfa declinava verso il basso, quella rovina che si arrestò soltanto con l?avvento di Fiat. E, fedele alla tradizione migliore che invece ha assunto nel dopoguerra, così ricompare la sigla Ti che arricchirà la 159, berlina e sportwagon.

    Le due versioni contrassegnate dalle due gloriose lettere, faranno della 159 una vettura più sportiva, agile e dinamica adatta ad un pubblico giovane che privilegia la briosità nella guida senza mai eccedere e riconoscere questi allestimenti dai tradizionali, a prima vista, non è semplicissimo, perché stilisticamente la sigla Ti non ha mai forzato la linea dell?auto, anche se un pizzico di attenzione in più è sufficiente per intuire quanta aggressività e sportività supplementare c?è in queste auto, a cominciare dal frontale, più ?corrucciato? e grintoso, con un assetto ribassato che aumenta anche la tenuta al meglio, con nuovi cerchi in lega leggera in questa versione di 19 pollici di diametro e con pneumatici maggiorati, minigonne e freni più potenti che si intravedono fra le razze dei cerchi, perché le pinze sono appositamente verniciate di rosso.

    Ma dove palese è la differenza, questa è all?interno, con i sedili in pelle, avvolgenti, che trattengono il corpo di guidatore e passeggeri in una sorta di protezione che dura per tutto il viaggio, ma la sportività continua nel pomello del cambio, nella pedaliera, nei rivestimenti e ovunque vi sia spazio per far campeggiare le due lettere, ?Ti?, non con invadenza ma con quella sobrietà che però fa intuire da subito che ci si trova di fronte ad una vettura sicuramente diversa.

    E se tutto è in sintonia e in pandance, gli interni con l?esterno della vettura ne sono l?esempio, nella 159 Ti anche i retrovisori si coordinano al meglio col resto dell?auto ed infine, a sottolineare che Turismo Internazionale non è sinonimo solo di immagine ma anche di sostanza, ricordiamo due elementi supplementari che fanno la differenza con le vetture cui si ispira questo allestimento unico, il nuovo climatizzatore bizona e il sistema VDC, per il resto a voi lo sguardo, per accorgervi da soli, quanto diverse siano queste auto rispetto ai modelli tradizionali ma se qualcosa ci è sfuggito, rilevatela voi.