Alfa Romeo: un monumento per il suo anniversario

Alfa Romeo: un monumento per il suo anniversario

Alfa Romeo avrà anche un monumento per celebrare i cento anni dalla sua nascita

da in Alfa Romeo, Auto d'epoca, Cabrio e spider, Mondo auto, Salone auto, ASI
Ultimo aggiornamento:

    alfa

    Alfa Romeo sta celebrando il suo primo secolo di vita. Le manifestazioni per il compleanno della casa del Biscione sono tante. A tutte, si è voluto aggiungere anche la costruzione di un monumento che ricordasse la casa automobilistica del Portello. Lo spunto è stato preso da una delle auto che hanno contraddistinto la storia del marchio milanese, la celebre Alfa 1900 “Disco Volante”, datata anno 1952. Il Centro Stile Alfa Romeo ha chiamato un artista per collaborare al progetto in questione, Agostino Bonalumi, ed insieme hanno creato l’opera che è stata installata davanti alla porta Sud di Fiera Milano.

    Il disco volante dell’Alfa Romeo posa su un basamento, progettato dagli architetti Monica Mariani e Claudio Lo Passo. Alla sua base è presente anche una targa che ricorda le date principali della storia del Biscione e del RIAR, il Registro Italiano Alfa Romeo. La base del monumento contiene una pergamena dove sono segnati i nomi di coloro che hanno partecipato alla realizzazione. In regalo, costoro riceveranno un modellino scala 1/43 del monumento, creato in tiratura limitata.


    L’idea del monumento è venuta allo stesso Riar, che ha conferito al Centro Stile della casa d’auto il compito del ricordo del centenario Alfa. La messa in pratica del progetto è stata l’osservazione del famoso modello di vettura, l’Alfa 1900 C52 Spider ‘Disco Volante’, chiamata così per la forma della carrozzeria. Una vettura, tra l’altro, presente al museo di Arese.

    alfa
    La livrea, pensata dalla fervida mente dei progettisti Alfa Romeo, è costituita da due gusci uniti, con dei parafanghi a goccia che nascondevano, in parte, le gomme. Un disegno avveniristico, per l’epoca, tanto da definire l’automobile, appunto, un disco volante. La pulizia delle linee della carrozzeria ne faceva ammirare la forma slanciata, con un coefficiente aerodinamico eccezionale per l’epoca. Il monumento prevede due alte steli che, con la loro tensione verticale, bilanciano le forme armoniche della spider Alfa.

    392

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alfa RomeoAuto d'epocaCabrio e spiderMondo autoSalone autoASI
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI