NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Alfasud, ad ottobre a Parigi?

Alfasud, ad ottobre a Parigi?

Riusciremo, entro quest'anno, a vedere l'Alfasud a Parigi? Indiscrezioni ci dicono che il remake del famoso modello dovrebbe essere presentato per tempo

da in Alfa Romeo, Auto nuove
Ultimo aggiornamento:

    Sono passati ben 23 anni, da quando l’Alfa Romeo, decise di mandare in pensione l’Alfasud, ingloriosamente sostituita dall’Arna, a suo tempo, realizzata in una sorta di accordo con la Nissan e dal risultato, per lo meno, sconcertante, tanto da convincere la Casa di Arese, a toglierla dopo qualche anno, come abbiamo già parlato.Il segmento B, quello, appunto, dell’Alfasud, rimase vuoto e, nonostante l’avvento della 33, il “buco” generato dalla perdita dell’Alfasud, non è mai stato colmato.

    Adesso, sembra sempre più vicina la probabilità che si compia il… miracolo; una nuova Alfasud che verrà presentata al Salone dell’auto di Parigi, nel mese di ottobre prossimo, che dovrebbe sfruttare il pianale della Fiat Grande Punto. Una trazione anteriore dal nuovissimo design mediato dalla 159 e dalla Brera Coupè, ma con una forte personalità, al punto da rinverdire i fasti Alfa Romeo, anche per quel segmento di appartenenza.

    L’alimentazione sarà sia a benzina, sia diesel, in quest’ultimo caso, sfruttando le potenzialità dell’ottimo JTD, fermi ancora i dubbi sulla commercializzazione e sul nome da dargli che, presumibilmente, potrebbe non essere più quello noto come Alfasud, anche perché, nonostante il successo che ebbe questo modello, visse troppe alterne vicende, non ultimo, il passaggio della Casa di Arese alla Fiat e non si può certo non ricordare come quegli ultimi momenti dell’azienda milanese furono contraddistinti da vicende non del tutto tranquille.

    Anche l’Alfasud, durante la sua lunga carriera, visse momenti difficili, la ruggine, i problemi di tenuta, l’approssimazione del montaggio, segnarono, a volte, l’incerto cammino di quest’auto, tanto da gettare ombre sul suo passato, tanto lunghe che, riproponendola con lo stesso nome, si correrebbe il rischio di far torto all’eventuale nuova proposta Alfa Romeo, che invece, sicuramente sarà, perfettamente in linea, con la nuova produzione della Casa italiana.

    392

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alfa RomeoAuto nuove
    PIÙ POPOLARI