NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Asfalto fotovoltaico per le strade del futuro

Asfalto fotovoltaico per le strade del futuro

La notizia è di quelle che fanno scalpore: l'asfalto fotovoltaico

da in Curiosità Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    asfalto

    Asfalto fotovoltaico. Non è la prima volta che si sente parlare di una strada che potrebbe produrre energia elettrica. Adesso, comunque, la notizia rimbalza, ancora una volta, sui mass-media e la cosa ha una ricaduta su tutto il comparto automobilistico. Se si costruissero delle strade con questo tipo di asfalto, si potrebbe avere una quantità di energia elettrica tale da convogliarla per i bisogni principali, primo fra tutti quello della circolazione delle autovetture.

    In un periodo come quello che stiamo vivendo, poi, che vede la volontà di alcune case d’auto di concentrarsi sulle vetture elettriche, una notizia come quella dell’asfalto fotovoltaico è, decisamente, incoraggiante. Dal punto di vista tecnico, sono allo studio ipotesi molto più ambiziose, rispetto ai soliti pannelli solari che stanno sui tetti. La rivista scientifica New Scientist rilancia la proposta della società americana Solar Roadways, di utilizzare le cellule fotovoltaiche per pavimentare le strade, al posto dell’asfalto.

    asfalto
    Si tratterebbe, in effetti, di una soluzione che potrebbe aprire degli scenari impensabili. Infatti, se si pensa agli Stati Uniti, per esempio, si può calcolare che la superficie totale di tutte le strade sia superiore a 100.000 chilometri quadrati. Un terzo dell’Italia.

    La Solar Roadways pensa di potere progettare dei pannelli fotovoltaici di 3,7 metri quadri, in modo tale che siano appoggiati sulla strada. In base all’azione del sole, con media di 4 ore al giorno, ogni pannello potrebbe produrre quasi 8 kwh. Con la conseguenza che l’energia prodotta potrebbe essere usata lungo le strade, anche per ricaricare le auto elettriche.

    asfalto
    I problemi sono molteplici, comunque, a cominciare dalla robustezza dei pannelli. Questi, infatti, dovrebbero sopportare il peso dei veicoli, leggeri e pesanti. Ma, a detta di molti tecnici, oltre che del presidente della società americana, le difficoltà sono superabili. Così come quello della superficie liscia del pannello, che rende poco attrito con la gomma. Anche in questo caso, il problema si può eliminare con l’utilizzo di pannelli ruvidi.

    412

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità AutoMondo auto
    PIÙ POPOLARI