Assicurazione Auto: massimali adeguati agli standard UE

Assicurazione Auto: massimali adeguati agli standard UE

Finalmente anche le polizze RC-Auto italiane si adeguano agli standard in fatto di massimali e questa è una grande conquista sociale se si pensa il rischio enorme che può rovinarci la vita nel caso il massimale non sia adeguato ai danni cagionati

da in Assicurazione auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Polizza Auto

    Era ora… anche se qualcuno storcerà il muso davanti ad un pur trascurabile aumento dei costi delle polizze RC-Auto, stavolta tale piccolo incremento è cosa sicuramente giusta e benvenuta!

    Difatti è stato approvato in via definitiva il Decreto Legge in materia di assicurazione RC-Auto che prende spunto da alcune Direttive in sede europee, il tutto per equiparare i massimali a quelli praticati nel resto d’Europa.

    Nella sostanza, a far data 11 dicembre prossimo, anche in Italia sarà obbligatorio che la polizza base comprenda un massimale di almeno due milioni e mezzo di euro per eventuali danni alle persone, indipendentemente dal loro numero e di mezzo milione di euro per eventuali danni alle cose.

    Da ricordare che entro il 30 giungo 2012 tale massimale sarà aumentato a 5 miliardi di euro per le persone ed un milione per eventuali danni a cose.


    Ricordando che si considera per massimale la somma massima messa a disposizione dalle Compagnie di assicurazione al verificarsi di un sinistro, c’è da dire che tali nuovi massimali finalmente possono porre fine al ridicolo tetto minimo fin’ora previsto dalle nostre polizze auto in Italia; 774.685,35 euro.

    Un’importante decisione quella della UE che può far solo bene all’Italia, visto che molti fanno finta di non sapere che in caso di sinistro gli importi che superano il massimale stabilito sono interamente a carico di chi ha provocato il sinistro, con l’esproprio, se ce li ha, dei suoi eventuali beni fino alla concorrenza del danno cagionato; ma qualora la persona che abbia provocato il danno è persona diversa dall’assicurato e non ha sufficienti risorse per provvedere al risarcimento oltre la cifra messa a disposizione dall’assicurazione, a far fronte alla differenza provvederà il proprietario dell’auto!

    323

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Assicurazione autoMondo auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI